Intervista Renato Caruso

Intervista Renato Caruso

Dal 3 dicembre, è online il video di “LA TELA DI GODEL”, il brano del chitarrista RENATO CARUSO estratto da “GRAZIE TURING” (distribuito da Believe), il suo nuovo album “solo guitar” disponibile sulle piattaforme streaming e in digital download (https://bfan.link/grazie-turing).
Il video del brano, per la regia di Gianmaria Gaetano, è visibile qui sotto:

“LA TELA DI GODEL” si ispira alla storia del matematico Godel, che nel 1900 fece crollare tutte le certezze sulla matematica dimostrando con il suo famoso teorema l’incompletezza delle verità indimostrabili, proprio come nella vita. Nel titolo, la parola tela indica come nella scoperta di Godel si nascondesse forse il primo computer della storia, o meglio il primo sistema di meccanizzazione automatico che da lì permise poi una filosofia “meccanica” del lavoro.

Così come il precedente disco di Renato Caruso, “Pitagora pensaci tu”, il nuovo album “GRAZIE TURING” è un omaggio ad una delle più grandi figure del ‘900, Alan Turing (1912-1954), una personalità rivoluzionaria e particolare, sia per le sue scoperte scientifiche sia per la sua tormentata vita privata: ideatore del primo computer, eroe di guerra processato ingiustamente per la sua omosessualità e pioniere dell’intelligenza artificiale che, grazie alla sua macchina, decifrò i codici tedeschi e fece importanti esperimenti di sintesi con la musica.

“Grazie Turing” è un disco composto da Renato Caruso e registrato presso Armonia Studio di Diego Di Lana, prodotto e arrangiato da Pino Di Pietro e missato e masterizzato da Pino Di Pietro e Vinx Lacerenza presso Pro Music Tool Box.

La cover dell’album è impreziosita dall’opera “THINK DIFFERENT” dell’artista GIUSEPPE VENEZIANO, uno dei massimi esponenti della “New Pop” italiana.

Questa la tracklist di “Grazie Turing”:

“Aristo Tele”, “La Tela Di Godel”, “A Ritmo Di Algo”, “01010100”, “Grazie Turing”, “VideoGame”, “Hip Pop(per)”, “HAL 9000”, “Relativity”, “Vinile 1912” e “Saluti Dal Pianeta Terra”.

Il disco è la colonna sonora perfetta per immergersi nella lettura dell’ultimo libro del chitarrista calabrese, “# DIESIS O HASHTAG?”, disponibile nelle librerie e negli store digitali, edito da OneReed.

Renato ha rilasciato una bella intervista a Carlo Vergani che potete sentire qui sotto:

Un ringraziamento particolare a Parole e Dintorni

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e da terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi