I Del Norte al debutto, velocità e divertimento

I Del Norte al debutto, velocità e divertimento

Artista: Del Norte
Titolo: Teenage Mutant Ninja Failures
Etichetta: Doppio Clic Promotions

Piccola bomba che arriva dalla proliferante barricata noise di Pesaro e dintorni. Dopo le belle serate shoegaze e i racconti degli apprezzati pezzi di Core dei concittadini Cosmetic, la meglio gioventù marchigiana si chiama Del Norte e produce un Ep dal nome verace: Teenage Mutant Ninja Failures. Attitudine e passione lo attraversano tutto, tra noise e grunge malato, in rotta di collisione con gli anni zero e il loro lamento indie. I Del Norte sono tre, e con chitarra, basso e batteria portano freschezza e gioiosa rumosità, andando a spasso tra le epoche e curiosando tra Dinosaur Jr, Husker Du e Japandroids. Ma io ci metterei dentro anche le vibrazioni dei primi One Dimensional man, per un tuffo negli anni ’90 che si fa completo e arrabbiato. Noise rock alternativo e corposo che parte dal singolone Chun li, macchina da guerra che sbanda su epici ritornelli metabolizzati con affascinanti colori sonori e voce che parte roca e compatta dopo la tossicina iniziale che calza a pennello con la voglia di sbarcare il lunario, sempre con chitarre e acidità.

I Cloud Nothings che si velocizzano e che utilizzano le melodie a loro piacimento, ecco i tre Del Norte di Faceless, prima della conclamata vicinanza ai dinosauri di Freak Scene, con il volume che urta e scalpita in Old Boy. Giovani e decisi, e mentre sotto casa passa la personalità indie, i Del Norte fuggono via con gli scarponi tra la nebbia di On The basement, canzone che mette in risalto la loro particolare e felice pulsazione, anche grazie al piacere dei riff. Dopo i The Pier ecco un’altra bella rivelazione, dunque, macchiata da una celebrità underground in costruzione e dal sano divertimento che i Del Norte predicano, mostrandosi poi in tutta la loro irriverenza in Papapa!. Benvenuti.

Testo a cura di Andrea Alesse

You might also like

ALBUM

La lucida follia del free jazz ci salverà, Reflections In Cosmo docet

Autore: Reflections In Cosmo  Album: Reflections In Cosmo  Etichetta: RareNoise Records Booking: Lunatik Il concetto si supergruppo infastidisce e porta spesso su strade sbagliate, addensando aspettative delle molte troppo alte.

RECENSIONI

Ecco a voi Lesbianitj, culto dell’avanguardia mandato in onda da POP X

Autore: POP X Album: Lesbianitj Etichetta : Bomba dischi, Universal Nel lontano 2014 mi imbatto in un manifesto abusivo dal nome eloquente e dissacrante: Vota nuovi problemi. Era la vigilia

ALBUM

Underground italiano vol. 7: The Big South Market e Okland

Autore: The Big South Market Album: Muzak Etichetta Red Cat Duo di passione sonora, e che passione. Si tratta di hard rock impastato da crossover e motivazioni di divagazione trash