Stagioni 2022-2023 TEA e Celebrazioni a Bologna

Stagioni 2022-2023 TEA e Celebrazioni a Bologna

Teatro Europa Auditorium

Si alza il sipario sulla 46° Stagione del Teatro EuropAuditorium curata da December Sevens Duemila, società che opera dal 1975 al Palazzo della Cultura e dei Congressi di Bologna. Un anno fa, dopo un periodo di stop forzato e nell’incertezza del futuro, il TEA si preparava a riaprire le porte con un pensiero guida: “Insieme siamo più di un teatro, siamo una comunità”. Quella consapevolezza di essere un tutt’uno – lavoratori dello spettacolo, artisti e pubblico – è stata la formula vincente per affrontare nel migliore dei modi il periodo che ci siamo lasciati alle spalle. Ed è proprio per questa ragione che il nuovo cartellone resta fedele allo slogan della scorsa Stagione, Insieme siamo più di un teatro, per riaffermare, con maggiore convinzione, che una squadra vincente non si cambia, che grazie alla tenacia, alla fiducia, alla partecipazione della comunità teatrale, siamo ancora qui e più forti di prima. A confermarlo è stata soprattutto l’affezione degli spettatori che nella Stagione 2021|2022 nelle 43 serate di spettacolo, hanno ricominciato a vivere il Teatro in 63.250 occupando la sala in media all’87%.  

Quello dello scorso anno è stato un risultato doppiamente straordinario, con una Stagione di qualità artistica cha ha dato soddisfazione non solo in termini numerici ma anche di apprezzamento e che testimonia quanto ci sia bisogno di tempo libero speso bene e quanto lo spettacolo dal vivo, tra le esperienze culturali, abbia un valore aggiunto per il suo forte impatto emotivo” – dichiara Filippo Vernassa, Direttore artistico del Teatro EuropAuditorium. 

STAGIONE 2022|2023

In sintonia con Bologna Città Creativa della Musica UNESCO, il palco del Teatro EuropAuditorium risuonerà anche in questa Stagione grazie alla messa in scena di 26 titoli, di cui 16 concerti, 4 musical, 4 grandi show e 2 spettacoli di danza internazionale.  

Concerti – L’11 ottobre a inaugurare la ricca proposta musicale del TEA sarà il live PFM 1972-2022. Da “Storia di un minuto” a “Ho sognato pecore elettriche” abbracciando la poesia di Fabrizio De André della PFM – Premiata Forneria Marconi, la band nata negli anni ’70 che con il suo stile unico e inconfondibile combina la potenza espressiva della musica rock, progressive e classica. Il 19 ottobre sarà la volta del concerto The Very Best Of John Williams con Matthias G. Kendlinger e la sua K&K Philharmonic composta da settanta elementi che, per la prima volta in Italia, condurranno il pubblico in un viaggio magico attraverso le indimenticabili colonne sonore realizzate dal grande compositore della musica dei film di maggior successo di sempre come “Star Wars”,Harry Potter”Schindler’s List”, Indiana Jones”, Superman” e “Jurassic Park”. Il 24 ottobre Francesco Renga tornerà con il suo nuovo Insieme Tour e il 6 novembre sarà la volta di Gigi D’Alessio con Noi due Tour. A gentile richiesta, live nel quale il cantautore eseguirà i brani preferiti del suo pubblico. L’11 novembre il gruppo salentino dei Negramaro farà tappa a Bologna con Unplugged European Tour 2022, la tournée che li rivedrà nella più intima cornice teatrale per celebrare le proprie origini attraverso la sperimentazione di nuove e creative forme musicali e artistiche. Il 4 dicembre il Soweto Gospel Choir, uno dei più importanti gruppi gospel del mondo, vincitore di tre Grammy Awards, farà musica con un programma variegato che omaggerà Nelson Mandela e riproporrà i classici internazionali del genere, inclusa la straordinaria reinterpretazione della celebre “Hallelujah” di Leonard Cohen. Il 12 dicembre a tornare sul palco dell’EuropAuditorium sarà uno dei più grandi cantautori del panorama musicale italiano, Umberto Tozzi, che con il tour Gloria Forever riproporrà i suoi grandi successi; il 13 dicembre Jack Savoretti sarà in Italia con il suo Europiana Live, il concerto che prende il nome dal suo ultimo album caratterizzato da un sound vintage ma allo stesso tempo moderno. Il 10 e 11 gennaio Francesco De Gregori e Antonello Venditti daranno una nuova veste ai loro più grandi successi nella tournée Venditti & De Gregori, un’occasione unica per godere del talento di due grandi artisti eccezionalmente insieme sul palco. Il 19 gennaio Claudio Baglioni – voce, pianoforte e altri strumenti – sarà il protagonista assoluto di Dodici Note Solo Bis, il concerto più appassionante della carriera dell’artista vincitore del Premio Tenco 2022. Il 25 gennaio la Duke Ellington Orchestra, che sette anni fa registrò sold out in tutte le tappe italiane del suo tour, torna a coinvolgere con la musica di Duke Ellington, uno dei più prolifici musicisti americani del XX secolo, autore di colonne sonore di film, canzoni e brani. Il 14 febbraio la storica prog band britannica dei Jethro Tull, reduce dall’ultimo album “The Zealot Gene”, farà tappa a Bologna in una delle sue tre date italiane. L’1 marzo l’autore, produttore, polistrumentista e cantante Ermal Meta tornerà con la sua musica dal vivo e il 2 maggio sarà Joe Satriani, uno dei chitarristi più prestigiosi della storia del rock, a chiamare a raccolta i suoi numerosi fan con il suo Earth Tour. Tra gli appuntamenti musicali da ricordare c’è Alive Tour 2022 di David Garrett & Band, organizzato da IMARTS in collaborazione con il Teatro EuropAuditorium e Studio’s e in programma il 6 ottobre all’Unipol Arena di Casalecchio di Reno, e il concerto A MoodSwing Reunion del Bologna Jazz Festival che il 31 ottobre vedrà sullo stesso palco Joshua Redman, Brad Mehldau, Christian McBride e Brian Blade.

 

Celebrazioni

contemporaneo, coinvolgente, curioso, con questi tre aggettivi che ne definiscono il suo identikit, il Teatro Celebrazioni si apre alla sua 7° Stagione firmata Theatricon. Con una campagna abbonamenti del cartellone di Prosa ancora in corso, che dal mese di giugno a oggi ha visto incrementare il numero degli abbonati rispetto alla scorsa Stagione superando quota 1.000, il Teatro Celebrazioni presenta il suo intero programma teatrale. 

Con il suo nuovo slogan, il Celebrazioni parla di sé: attraverso la sua proposta artistica si fa portavoce della contemporaneità, coinvolge con lo spettacolo dal vivo e si dimostra curioso dei fatti della vita e della società. Il Celebrazioni è contemporaneo, coinvolgente e curioso, è come il suo pubblico.

 

Concerti – Il 10 novembre lo storico trombettista di Ennio Morricone, Nello Salza, celebrerà il grande Maestro con un concerto unico, Omaggio a Ennio Morricone, il 14 novembre Steve Hackett farà tappa a Bologna con Genesis Revisited, la tournée che ricorda il 50° anniversario del celebre album “Foxtrot”. L’1 dicembre Irene Grandi porterà il suo Io in Blues a Teatro, un live emozionante, fatto di canzoni di ispirazione blues che spaziano dagli anni ’60 fino agli anni ’90 e delle hit della cantante in versione rock-blues. Dopo lo straordinario concerto di giugno al Teatro Coliseo di Buenos Aires, il tour Live 2022 di Noemi farà tappa al Celebrazioni il 13 dicembre e l’8 marzo, in attesa dell’uscita del suo nuovo album, Dardust sarà in concerto con il suo Duality Tour. Il 5 aprile sarà la volta di  Francesca Michielin, attualmente alla conduzione di “X Factor”, che con Bonsoir! – Michielin10 a teatro festeggerà i suoi primi dieci anni di attività. La collaborazione del Teatro Celebrazioni con Bologna Jazz Festival si rinnova quest’anno con l’ospitalità del concerto Edu Lobo & Quartet in programma il 24 novembre.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e da terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi