I MCR al Dimondi Festival 2022

I MCR al Dimondi Festival 2022

Dal 9 luglio, con l’inaugurazione della nuova piazza dedicata a Lucio Dalla, la prima in Italia, sotto lo spazio coperto della tettoia “Nervi”, ha preso il via il festival DiMondi, “tanto” in dialetto bolognese.

La piazza coperta di quasi 6mila metri quadri è la protagonista di eventi culturali che animeranno la Bolognina fino a fine ottobre, trasformandola in un luogo di aggregazione e socialità.

Per quattro mesi il festival DiMondi, ci sta accompagnando alla scoperta di un nuovo grande spazio pubblico orientato al futuro.

Un incrocio e scambio tra mondi e culture.

Un progetto pilota reso possibile grazie ai fondi del progetto speciale del Ministero della Cultura per le Città metropolitane, mirato a sostenere progetti di arti performative in aree periferiche con ricadute in termini di inclusione sociale, riequilibrio territoriale e tutela occupazionale, con particolare riferimento ai giovani.

Estragon, gestore delle attività estive individuato mediante avviso pubblico, ha presentato una proposta in rete con molte realtà del territorio. Una piazza che ospita come una scacchiera molte attività differenti, a seconda delle ore del giorno e delle fasce di pubblico, offrendo opportunità di fruizione libera dal mattino fino a tarda sera. Uno spazio in cui far ruotare le attività intorno ai punti fermi di una zona spettacoli, una pista da skateboard e una zona ristoro; un luogo per giocare con lo spazio e disegnare la piazza di domani.

Non poteva mancare a DiMondi una delle band italiane che ha fatto la storia del folk!

I MODENA CITY RAMBLERS

Continuano i festeggiamenti per il trentesimo anniversario dalla band e quale migliore occasione per celebrarlo se non nella nuova piazza intitolata a Lucio Dalla con un live nuovo di zecca che comprende tutte le migliori canzoni del loro ricchissimo repertorio.

I MCR sono un’istituzione e anche ieri sera è stata una grande festa tra balli e cori .

Modena City Ramblers sono:

Davide Dudu Morandi, voce
Franco D’Aniello, flauto e tromba
Massimo Ice Ghiacci, basso
Francesco Fry Moneti, violino, chitarra e plettri vari
Leonardo Sgavetti, fisarmonica e tastiere
Gianluca Spirito, chitarra e plettri
Diego Scaffidi, batteria e percussioni

Il festival procederà con le seguenti date:

21/09 Bab L’Bluz (Marocco)
23/09 Fanfara Station (IT)
24/09 Afrodelic (Mali)
01/10 Ginevra di Marco (IT)

 

Un ringraziamento particolare a Astarte agency per il gentile invito

Foto di Carlo Vergani

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e da terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi