Il Rule The World Tour dei Tears For Fears in Italia

Il Rule The World Tour dei Tears For Fears in Italia

Un grande ritorno, atteso per più di un decennio, per uno dei gruppi della scena anni 80/90 più amati dal pubblico Italiano.
I Tears for Fears hanno sempre avuto un rapporto speciale con il nostro paese che hanno conquistato con hits storiche come Shout, Sowing The Seeds of Love e Everybody Wants to Rule The World.

Ed è proprio Rule The World il titolo sia del Greatest Hits, che segna il ritorno discografico dei Tears For Fears dopo 13 anni, che del tour che riporterà Roland Orzabal (voce, chitarra, tastiera) e Curt Smith (voce, basso e tastiera) sul palco milanese per il loro unico appuntamento Italiano. Un concerto da non perdere per riascoltare dal vivo tutti i successi di una band dallo stile inconfondibile che è già nella storia della musica pop.

Questi i dettagli (organizzazione a cura della D’Alessandro e Galli):
23 Maggio 2018
Mediolanum Forum – Assago (Milano)

In vendita su www.ticketone.it e www.dalessandroegalli.com : dalle ore 11:00 di venerdi’ 08 Dicembre
Nei Punti Vendita autorizzati: dalle ore 11:00 di Sabato 09 Dicembre

Previous Sia: volo cancellato, l'artista si fa 13 ore in auto per tenere il suo concerto
Next Norah Jones in Italia per presentare Day Breaks

You might also like

CONCERTI

Guns n’Roses in Italia: il Reunion Tour 2017 passerà da Imola

Già ieri in rete si vociferava di un possibile annuncio di una data in Italia per i Guns n’Roses e del loro Reunion Tour 2017. Ieri, infatti, in stazione a

CONCERTI

Tyler, The Creator in Italia per due concerti

Tyler, The Creator arriva nel nostro Paese per due date imperdibili. Il rapper, produttore e musicista hip-hop americano suonerà sul palco del Carroponte di Sesto San Giovanni (MI) il 12

CONCERTI

Brunori Sas: annunciate le date estive di A Casa Tutto Bene Tour

Dopo lo straordinario successo della prima parte del tour che ha conquistato ben 18 date tutte esaurite nei club più importanti d’Italia, il viaggio musicale di Brunori Sas continuerà con