Gli Stella Maris aprono il loro mini tour autunnale a Ferrara

Gli Stella Maris aprono il loro mini tour autunnale a Ferrara

Stella Maris è uno dei migliori progetti musicali italiani che sono usciti negli ultimi anni .

Gli Stella Maris sono una superband ideata da Umberto Maria Giardini (ex Moltheni) e Ugo CappadoniaPaolo Narduzzo (Universal Sex Arena) e Emanuele Alosi (The Grooming) e Charlie Narduzzo.

Il progetto Stella Maris nasce come esigenza stilistica di ripercorrere alcune sonorità e atmosfere che negli anni 80′, contribuirono a rendere il suono della post new wave così’ autentico e amabile lasciando pero’ alle chitarre il principale compito di essere protagoniste assolute del gioco.

L’omonimo album d’esordio pubblicato per La Tempesta Dischi il 24 novembre 2017 riscuote un unanime successo di critica.

Dopo il primo tour, che ha toccato tutte le principali città italiane, gli Stella Maris pubblicano nel maggio 2018 il singolo inedito Un mondo che non c’è piu.

Nel settembre 2018 la band si esibisce sul prestigioso palco del “Milano Rocks” insieme ai Franz Ferdinand e The National.

Una band sopra le righe che sviluppa tutte le esperienze dei componenti e che delinea una nuovo percorso per la musica pop di alta qualità in Italia.

Qui a Ferrara presentano diversi brani inediti non presenti nel loro disco di esordio con altre cover e canzoni del disco uscito nel 2017.

Cominciano con un intro strumentale prima dell’ingresso di Umberto Maria Giardini per partire con piango pietre.

Queste tipologie di supergruppi sono molto interessanti perché dall’incontro di diversi artisti molto validi esce un prodotto molto interessante .

Il sound non varia dal vero indie-rock tanto pubblicizzato, con testi e interpretazioni quasi poetiche.

La voce di Umberto è incredibile come tutto il restante della band.

Eseguono anche due nuove canzoni uscite nel 2018 che non sono contenuti nel disco omonimo del 2017 difendersi da tutto e un mondo che non c’è più.

Per la gioia del pubblico Umberto esegue anche Gli anni del malto del suo precedente progetto per poi chiudere con Se non sai più cosa mangi, come puoi sapere cosa piangi? che chiude il disco e il concerto.

Chiudono con due encore e la bellissima Eleonora no.

Umberto è in forma e per chiudere definitivamente il concerto esce con la chitarra acustica per un ultimissimo .

Questo genere puo’ piacere o meno, ma davanti alla bravura di certi artisti ci si può solo togliere il cappello per le emozioni che riescono a dare con le loro canzoni.

 

SETLIST:

intro
piango pietre 
l’umanità indotta 
rifletti e rimandi 
Quella primavera silenziosa 
non importa quando 
coglierti nel fatto 
difendersi da tutto (new)
un mondo che non c’è più (new)
Quando un amore muore non ci sono colpe 
gli anni del malto (moltheni)
Se non sai più cosa mangi, come puoi sapere cosa piangi? 

encore:
tutti i tuoi cenni 
Eleonora no

Questo mini tour di due date finisce il 25 ottobre alla latteria Molly di Brescia.

Un ringraziamento particolare al circolo Arci Zone K di Ferrara per il gentile invito

Foto e testo di Carlo Vergani

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e da terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi