Ouver Tour a Roma, Lazza sold out

Lazza in concerto a Roma

Ouver Tour a Roma, Lazza sold out

Dopo la data zero Lazza avvia la stagione dell’Ouver Tour.

 

L’attesa è finita: dopo aver dominato le classifiche FIMI e EarOne dell’ultimo anno, monopolizzandone i vertici con l’album dei record SIRIO e la hit sanremese CENERE (Island Records), LAZZA è finalmente pronto a calcare per la prima volta i palchi dei palasport più importanti d’Italia e dell’Arena di Verona (in apertura della stagione dei concerti) con il LAZZA OUVER-TOUR.

Prodotto da Vivo Concerti e Next Show e già completamente sold out, il viaggio al fulmicotone del cantante e pianista multiplatino è partito con il tutto esaurito della data zero di Vigevano e ieri sera ha calcato il palco a Roma (19/4), per poi passare a Milano (tris di appuntamenti il 22, 29 e 30/4), Verona (25/4), Torino (27/4), Napoli (3/5) e infine Bologna (6/5), per regalare al pubblico uno show ad altissimo impatto e ricco di sorprese.

LAZZA OUVER-TOUR racchiude passato e presente di LAZZA, autentico animale da palco in grado di tenere alta, per oltre due ore di show, la carica di contagiosa energia e trascinante entusiasmo.

 

«Il tour nei palazzetti per me è stata un po’ una sorpresa, abbiamo riempito prima i palasport che i club! Il primo Mediolanum Forum è andato sold out in 40 minuti, il parterre del secondo in 2: ancora oggi sono incredulo, qualcosa di allucinante, incredibile. Mi rendo conto che quando apri il palazzetto crei l’evento, il pubblico sa che vedrà un qualcosa di irripetibile e pazzesco, al quale sto lavorando e stiamo lavorando tutti duramente. Ho sempre sognato e sperato di fare i palazzetti.

Non sono uno che si fa troppe aspettative nella vita, ma ad ogni disco che realizzo mi fisso un obiettivo: col primo disco mi ero promesso di fare i Magazzini Generali di Milano sold out, col secondo l’obiettivo era fare un tour nei club -avevo promesso ai miei fan un Alcatraz e ho sbagliato, ne abbiamo fatti due!; con questo tour vedremo cosa succederà ma ci sarà da aspettarsi delle belle sorprese, anche perché sul palco non sarò da solo La data di Roma sarà quella che possiamo chiamare Data Uno dell’ Ouver-Tour. Mi sono divertito un sacco l’estate scorsa quando sono stato al Rock In Roma – che tra l’altro rifaremo anche quest’anno, con un palco più grande! Sono molto gasato perché sono tutti palchi che ho già visto ma da ospite o da opening, invece a questo giro li sto facendo da main act. Spero di vedere il doppio del casino che c’è stato quest’estate, Roma tieniti pronta perché facciamo un casino vero!»  – LAZZA.

 

Ad affiancarlo on stage, sprigionando una potenza di fuoco notevole, una band d’eccezione formata da Giovanni Cilio alla batteria, Luca Marchi al basso, Eugenio Cattini alla chitarra, Claudio Guarcello alle tastiere, e un ensemble di straordinari musicisti -quartetto d’archi e Emiliano Blangero al pianoforte- che, con arrangiamenti che attingono a piene mani dal mondo della musica classica, da sempre nel background di LAZZA, doneranno ai suoi brani una veste live inedita e spettacolare.

La straordinaria produzione che sostiene lo show lascerà il pubblico a bocca aperta: quasi a ricordare SIRIO, la stella più luminosa del firmamento che dà il nome all’album dei record di LAZZA, un’imponente sfera led si staglierà sulla scena traslando a ritmo di flow, a scandire i momenti clou dello show, mentre fiammanti giochi di fuoco e di luce contribuiranno a rendere le esibizioni ancora più incandescenti.

Con una scaletta potente che alterna hit multiplatino come CENERE (fresco di certificazione Triplo Disco di Platino a due mesi dal suo podio al Festival di Sanremo), PANICO, MOLOTOV e la recentissima ZONDA (che in poche settimane ha già macinato chilometri e stream) ai pezzi più apprezzati del suo repertorio, i brani dell’artista del roster Me Next risuoneranno in una nuova adrenalinica versione live fra le gradinate dei palasport italiani, spianando la strada per gli appuntamenti estivi del LAZZA OUVERTOUR SUMMER 2023, da giugno sui palchi delle arene e dei festival più importanti della calda stagione. 

 

Fonte Cartella Stampa

 

Ringraziamo Sofia Calabresi e Roberta Rifezzo di Goigest e Vivo Concerti.

 

Foto a cura di Giulio Paravani.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e da terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi