Intervista ad Ylenia Lucisano: da Improvviseremo Ancora, fino al Carroponte

Intervista ad Ylenia Lucisano: da Improvviseremo Ancora, fino al Carroponte

Da lunedì 29 Giugno è in rotazione radiofonica Improvviseremo Ancora, bellissimo brano della giovane promessa della musica italiana Ylenia Lucisano, che anticipa la pubblicazione del nuovo album. Nonostante la giovane età, Ylenia ha già all’attivo una pubblicazione, il disco Piccolo Universo che ha ricevuto il premio Lunezia Nuove Stelle 2014.
The Front Row ha avuto occasione di scambiare quattro chiacchiere con Ylenia per cercare di scoprire qualcosa in più su questa nuova produzione in arrivo, e tanto altro..

D: Ciao Ylenia, innanzitutto ti ringrazio per la disponibilità. Partiamo subito parlando del tuo nuovo singolo, Improvviseremo Ancora, che vanta la firma di Zibba. Come è nata questa collaborazione?
R: “Ho sempre stimato Zibba, trovo che abbia scritto alcune delle più belle canzoni degli ultimi tempi. Quando ho avuto la fortuna di conoscerlo di persona a Milano ho subito cercato di ”rubare” da lui consigli, suggerimenti, segreti, sul mondo della scrittura. E’ nato un bel feeling e abbiamo messo nero su bianco i nostri pensieri scrivendo dei testi a 4 mani. Un’esperienza mai fatta prima che mi ha lasciato tanto, in particolare ”Improvviseremo Ancora’ a cui sono molto affezionata”.

D: L’improvvisazione qui viene rapportata all’amore, una sorta di carpe diem in chiave moderna, un invito a vivere l’amore così come viene, senza crearsi false aspettative. Ti ritrovi in questa interpretazione?
R: “Quella di cui si parla nel brano sono proprio io: stato d’animo sfuggevole, sempre in movimento, inafferrabile ma nostalgica legata all’amore come concetto fiabesco… solo che il mio carattere non mi tutti permette di poter dare delle certezze, dunque il mio messaggio è chiaro: con me si gioca a improvvisare (in amore). Nel lavoro invece si pianifica e si progetta”.

D: Improvviseremo Ancora sarà incluso nel tuo nuovo (secondo) disco. A che punto sono i lavori per la realizzazione?
R: “No, Improvviseremo Ancora ha una storia a sè. E’ un capitolo della mia esperienza artistica. Il disco avrà sonorità più acustiche con un’ atmosfera più intimista . Da settembre si rittornerà finalmente in studio per entrare nel vivo del lavoro”.

D: Cosa pensi si differenzierà essenzialmente dal tuo disco precedente, Piccolo Universo?
R: “Ci sarà un’Ylenia più matura, una diversa consapevolezza artistica ma sopratutto un’identità più definita. Mi auguro di avere tante collaborazioni importanti”.

D: Il 18 Luglio, inoltre, hai aperto il concerto al Carroponte di Francesco De Gregori. Ci puoi raccontare qualcosa di questa esperienza?
R: “L’esperienza di aprire il concerto di Francesco De Gregori è stata indimenticabile. La mia intenzione era di attirare positivamente l’attenzione del pubblico, renderlo partecipe del mio entusiasmo e della mia gioia. Vederlo battere a tempo le mani su i miei brani è stato il momento in cui ho capito che forse ero riuscita nel mio intento. In più i complimenti a fine esibizione del Principe sono valsi tutti i sacrifici che ho fatto per arrivare a realizzare questo sogno”.

D: Parlando del futuro, il Festival di Sanremo è tra i tuoi obiettivi?
R: “E’ uno degli obiettivi che spero di raggiungere al più presto. Ho sempre sognato vivere l’avventura Sanremese, credo sia una di quelle che ti segnano per tutta la vita, ma voglio arrivarci preparata con un brano che spacca, altrimenti si rischia di bruciare un’occasione che capita una volta nella vita”.

Intervista a cura di Claudia Favalli

Nel ringraziare Ylenia Lucisano, con un grande “in bocca al lupo” per tutti i suoi progetti ed Alessandra Bosi di Parole & Dintorni per la disponibilità, vi lasciamo agli scatti del concerto di Ylenia al Carroponte, a cura di Sandro Niboli:

Editor review

Summary

The Front Row ha incontrato la giovane promessa Ylenia Lucisano che ci presenta il singolo Improvviseremo Ancora ed i suoi progetti futuri.

You might also like

REPORTAGE

Max Gazzè: che successo al Flowers Festival

Successo di pubblico, ieri (13 luglio) al Flowers Festival di Collegno (Torino) per il ritorno in territorio piemontese del cantante/bassista Max Gazzè. Il musicista romano sta portando in giro per

JAZZ

Atmosfere raffinate per Paolo Conte al Creberg Teatro di Bergamo

Paolo Conte è tornato ieri sera 18 marzo al Creberg Teatro Bergamo, dopo una lunga assenza di quasi 10 anni. In una atmosfera elegante e raffinata secondo una precisa scelta stilistica

REPORTAGE

Irresistibile Senhit sul palco del Memo Restaurant

La cantante italo-eritrea Senhit, dopo il successo a Casa Sanremo, è approdata ieri sera al Memo Restaurant di Milano, dove ha intrattenuto gli ospiti con il suo ricco repertorio dal