La musica delle culture di Xavier Rudd conquista Milano

La musica delle culture di Xavier Rudd conquista Milano

Dopo le tappe italiane della scorsa estate, il polistrumentista australiano Xavier Rudd torna in Italia per una nuova serie di concerti. Ieri sera, 6 Aprile 2016, ha inaugurato questa tranche italiana dal Live Club di Trezzo sull’Adda (MI).

Questo nuovo tour arriva dopo l’esperienza con The United Nations, formazione di musicisti provenienti da ogni angolo del globo per rappresentare le diverse culture di Australia, popolazioni aborigene, Sudafrica, Samoa, Germania e Papua Nuova Guinea. Che sia da solo o in compagnia della band, il messaggio di Xavier Rudd è sempre lo stesso, semplice ed efficace: tutti i popoli del mondo possono unirsi e ritrovare il proprio spirito, rifacendosi alle culture antiche e proteggendo la Terra e l’essenza della creazione.
Uscito a marzo 2015, Nanna è l’ottavo album in studio di Rudd che, spinto dalla hit Follow The Sun (disco di platino in Italia), ha debuttato al #2 della classifica ARIA e ha portato Xavier in giro per il mondo per il suo tour più lungo ad oggi.

Il tour di Xavier Rudd proseguirà poi questa sera, 7 aprile, al New Age di Roncade (Tv) ed il 9 aprile alla Zona Roveri di Bologna.

Nel ringraziare Barley Arts per il gentile invito, vi lasciamo agli scatti a cura di Romano Nunziato:

Editor review

Summary

Xavier Rudd approda in Italia con il suo tour, che ha debuttato ieri sera al Live Club di Trezzo sull'Adda.

You might also like

REPORTAGE

Arisa come una sposa al LinearCiak di Milano

Le istruzioni erano chiare, “indossate qualcosa di bianco”, ed il pubblico del LinearCiak ha eseguito. Che fosse un concerto insolito, questo di Arisa per il suo Voce Tour 2017, era

GALLERY

Il Nice To Meet You Tour di Francesca Michielin riprende da Roncade

Francesca Michielin riprende la sua avventura live con Nice To Meet You Tour, dopo la positivissima esperienza sanremese che l’ha vista conquistarsi con merito il secondo gradino del podio della

GALLERY

Monfortinjazz: l’Eros di Fresu e Sosa vince anche sulla pioggia

Sembra proprio che questa 40ª edizione di MonfortInJazz abbia un conto aperto con il brutto tempo. Non si può spiegare diversamente il fatto che in un’estate tutto sommato siccitosa la pioggia sia