Vinnie Paul, il batterista dei Pantera e Hellyeah, morto a 54 anni

Vinnie Paul Abbott, storico batterista dei Pantera, Hellyeah e Damageplan, è stato trovato morto nel suo letto. A darne notizia è stata la famiglia stessa del musicista, con uno stringatissimo comunicato sulla sua pagina Facebook:

“Vincent Paul Abbott alias Vinnie Paul è deceduto. Paul è conosciuto soprattutto per il suo con le band Pantera e Hellyeah. Nessun altro dettaglio è disponibile in questo momento. La famiglia chiede per favore che la loro privacy venga rispettata in questo momento”.

Vinnie Paul fondò i Pantera nel 1981 insieme al fratello ‘Dimebag’ Darrell Abbott e Rex Brown. La band entrò nell’Olimpo del metal quando nella formazione fece il suo ingresso Phil Anselmo alla voce. Nel 2003 il gruppo si sciolse, ma per Vinnie ed il fratello la musica non era finita: fondarono così i Damageplan. Purtroppo, nel 2004, il fratello venne assassinato sul palco da un fan squilibrato.

Due anni dopo entrò nel supergruppo Hellyeah con i quali ha pubblicato ben 5 album in studio.

Al momento sono molti a ricordare il musicista scomparso, con messaggi di cordoglio: Megadeth, Anthrax, Foo Fighters, Black Sabbath e tanti altri hanno voluto ricordarlo con un messaggio.

AGGIORNAMENTO (25.06.2018)
Il Las Vegas Journal rende noto che Vinnie Paul è morto nel sonno, a causa di un arresto cardiaco improvviso. In realtà nessuna fonte ufficiale si è ancora esposta a nessuna conclusione, in quanto le indagini sono in corso.

Vinnie Paul verrà sepolto in Texas, accanto alle tombe della madre e del fratello Dimebag Darrell Abbott.



#Follow us on Instagram

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e da terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi