Unica data italiana per i White lies al Palaestragon di Bologna

Unica data italiana per i White lies al Palaestragon di Bologna

I White lies scelgono Bologna per la loro unica data italiana del loro tour di presentazione di FIVE il loro 5 disco in studio.

Five è uscito all’inizio dell’anno e rappresenta forse il disco più maturo della band con canzoni radiofoniche e non solo.

Ad accompagnare la band britannica ci sono i Boniface.

il progetto musicale creato da Micah Visser, che prende il nome dal quartiere in cui l’artista è cresciuto.

Il loro rock pop elettronico tende a salire di giri canzone dopo canzone facendosi veramente apprezzare da tutto il pubblico presente al ex pala Nordino.

La scenografia dei White lies è fatta solo di luci strobo molto intense che si mescolano perfettamente con il suono della band .

Con Time to give, brano tratto da Five, si comincia subito in quinta.

Farewell to the Fairground, come da copione arriva molto presto per la gioia dei fans visto che è uno dei migliori brani della band di Harry McVeigh.

E’ la prima volta che li vedo dal vivo e devo dire che non sono per niente da meno rispetto a mostri sacri come Editors, Interpool. 

La loro vena più pop negli anni li hanno fatti un po’ scendere nel gradimento della gente anche perchè riuscire a creare un degno successore a  To Lose My Life… è stato veramente difficile.

La band non vuole far ballare la gente solamente con i brani più recenti, ma pesca molto bene da tutto il loro repertorio in modo egregio.

Quando un disco contiene molti brani validi è sempre dura scegliere quali mettere nella setlist, ma loro ci sono riusciti perfettamente perchè Belive it, Jo e soprattutto Kick Me rappresentano forse le canzoni che fanno vedere quanto questa band sia cresciuta in tutti questi anni.

La voce di Harry McVeigh è incredibile e pronta per il rush finale con i brani di To Lose My Life..

Death fa solo da intro al super singolo di five ovvero Tokio,  che anticipa To Lose My Life.

To Lose My Life dal vivo è una meraviglia, con la voce di Herry che sembra aver dato tutto, ma ci sono ancora gli encore.

Un piccolo warm-up con Change per poi far esplodere tutta lo loro potenza con Fire and Wings.

Personalmente questo brano lo reputo una delle migliori canzoni di questo 2019 che non potrà mai arrivare ai livelli di To Lose My Life, ma che dal vivo fa vedere la potenza sonora che questa band riesce a sprigionare sul palco.

Chiudono con la splendida Bigger Than Us , unico brano scelto dal loro secondo disco del 2010 Ritual.

Poco pubblicizzati rispetto al passato, i White lies hanno sfornato un disco molto valido che dal vivo fa proprio impazzire tutto il pubblico e penso che potrà far piacere sia ai vecchi fans che a quelli nuovi.

SETLIST:

Time to Give

Farewell to the Fairground

There Goes Our Love Again

Believe It

Is My Love Enough

Getting Even

Hold Back Your Love

Unfinished Business

Jo?

Don’t Want to Feel It All

Take It Out on Me

Never Alone

Big TV

Kick Me

Death

Tokyo

To Lose My Life

Encore:
Change
(Harry McVeigh solo)

Fire and Wings

Bigger Than Us

Un ringraziamento particolare a Vivo concerti per il gentile invito

Foto e testo di Carlo Vergani

White lies

Boniface

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e da terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi