Una grande accoglienza per il ritorno dei Wolfmother in Italia

Una grande accoglienza per il ritorno dei Wolfmother in Italia

Una grandissima accoglienza per il ritorno dei Wolfmother in Italia.

3 anni fa per l’uscita di Victorious fecero diverse date nel nostro paese sia in inverno che in estate.

Nel 2019 non hanno da promuovere niente, anche se Andrew Stockdale avrebbe un disco da solista uscito proprio l’anno scorso.

Per chi non li conoscesse il gruppo australiano è un po’ particolare per via del suo frontman che anno dopo anno ha mandato via tutti i componenti storici della band .

Adesso il gruppo è formato da Andrew, Hamish Rosser alla batteria, Jake Bennet al basso ed una misteriosa tastierista.

Dopo essersi esibiti al gruvillage eccoli salire sul palco del Rock Planet di Pinarella di Cervia.

Non avendo niente da promuovere eseguono praticamente tutti i maggiori successi.

Victorious fa subito partire il concerto con le marce giuste, ma il vero botto si ha avuto con Woman.

La folla impazzisce la calca verso le transenne è tale da vedere i primi malori delle persone venute quei per vedere la band australiana.

Il concerto è un semplice inno al rock quello vero che ti fa ballare e che ti fa cantare senza una sosta.

Mercoledì arriveranno finalmente in Italia i cugini americani dei Wolfmother ovvero i Greta van Fleet, ma qui siamo su un’altro pianeta del rock.

Quello che ha combinato Andrew Stockdale dal 2000 ad oggi non è paragonabile con nessuna band che propone questa tipologia di rock.

Una delle band che si potrebbe solo avvicinare a loro sono solo i Rival sons che anche loro stanno per tornare nel nostro paese.

Il concerto non ha pause e va alla conclusione con Joker & the Thief, il loro brano di maggior successo anche senza la pubblicità che gli ha fatto il film una notte da leoni.

Il loro mini tour italiano si conclude stasera a Chiusi al Lars rock festival .

Se siete indecisi se andare o meno al loro concerto, ascoltare il consiglio di the front row e andateci e divertitevi.

SETLIST

Un ringraziamento particolare a Barley arts per il gentile invito 

Foto di Carlo Vergani

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e da terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi