Too Many Zooz: from NY with love!

Too Many Zooz: from NY with love!

Good bless Magnolia!
O meglio, good bless il palco chiuso del Magnolia che, sotto ad una pioggia torrenziale, garantisce l’esibizione dei Too Many Zooz, gruppo busker di New York City che ha conosciuto la notorietà grazie ad un video divenuto virale nel 2014.

Il pubblico scalpita per vedere i 3 scapestrati della grande mela, incitando il gruppo ad uscire nonostante 5 minuti di ritardo e così Leo Pellegrino sale sul palco mettendo tutti in riga con il suo magico sassofono e le sue movenze ipnotiche, e così inizia la festa.

Un palco minimal con David Parks che regge il tamburo con il suo corpo, tenendo il ritmo come un metronomo logorante per tutta la durata dello show, mentre Matt “Doe” Muirhead stride la sua tromba creando quell’incredibile groove che fa impazzire e ballare i presenti.
Ma è senza dubbio il sassofonista Leo a tener banco: indubbiamente il più talentuoso dei tre membri, è colui che rompe la monotonia di una musica si originale, ma forse un po’ troppo monotona.

Un live divertente e poco scontato che premia l’originalità dei Too Many Zooz che riescono a proporre qualcosa di diverso e originale.

Si ringrazia DNA Concerti e il Circolo Magnolia per il gentile invito.
Testo e foto a cura di Stefano Cremaschi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e da terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi