TODAYS FESTIVAL annuncia DAUGHTER in concerto

daughter

TODAYS FESTIVAL annuncia DAUGHTER in concerto

I Daughter, composti da Elena Tonra, Igor Haefeli e Remi Aguilella, arrivano in Italia in esclusiva estiva a TODAYS Festival 2020 con il loro nuovo attesissimo album in uscita quest’anno. Il nuovo lavoro arriva a quattro anni di distanza dall’ultimo acclamato album in studio “Not To Disappear”, pubblicato a gennaio 2016 via 4AD, e a tre da “Music From Before The Storm”, colonna sonora composta dalla band per il videogioco “Life is Strange Before The Storm”.

Tormentati, inquieti, intesi, i Daughter nascono nel 2010 dalla suadente Elena Tonra (voce), già al lavoro come solista sotto lo stesso pseudonimo, e Igor Haefeli (chitarra), suo compagno di classe negli studi di musica al college. Nell’aprile del 2011 i due pubblicano il primo Ep di quattro tracce, “His Young Heart” e, a pochi mesi di distanza, “The Wild Youth”. Remi Aguilella (batteria) arriva a completare la line-up alla fine del 2011 e grazie a questi primi singoli e alle intense prove live fornite, il trio si crea una solida fanbase attirando numerose attenzioni, fra le quali la più importante è certamente quella della 4AD (etichetta di St. Vincent e Bon Iver, tra gli altri) che li mette sotto contratto. Elena Tonra, a tal riguardo, dichiarò: “Non potremmo essere più felici di lavorare con la 4AD, un’etichetta che ha prodotto molte opere per noi ispiratrici e di cui teniamo in grande considerazione l’etica”.

A marzo 2013 il trio da alle stampe l’atteso album di debutto “If You Leave”, prodotto da Igor Haefeli in collaborazione con Rodaidh McDonald (The xx, Adele), Jolyon Vaughan Thomas (Maps), mixato da Ken Thomas (Sigur Ros, M83) negli High Bank Studio e masterizzato da Geoff Pesche negli Abbey Road Studios.

Più che una dichiarazione d’intenti, i dieci brani che compongono quest’opera prima, tra i quali le magnetiche “Youth” e “Tomorrow”, sono un’istantanea di un anno nella breve vita dei Daughter. Un disco capace di raccontare al meglio quel disagio che, certe volte, si può provare nel corso di una vita. Ma l’esorcismo compiuto attraverso la voce di Elena Tonra è, al contrario, quanto di più vitale ci possa essere: la giovane inglese è capace di scavare nelle zone più recondite dell’animo e affrontare a viso aperto quelle angosce esistenziali con cui spesso si devono fare i conti, intraprendendo un viaggio interiore tanto coraggioso, quanto liberatorio una volta giunto alla conclusione.
Nei testi, Elena scandaglia le profondità della sua psiche per svelare i suoi pensieri più intimi, trovando così consolazione nell’esporre quei demoni interiori. “If You Leave” dimostra una maturità che smentisce la loro giovinezza e il disco viene accolto con entusiamo dal pubblico e dalla critica entrando nella “Top 20” della UK Official Albums Chart. Nel corso del 2013 la band si esibisce in oltre 150 date da “tutto esaurito” in quattro continenti accompagnando band del calibro di Sigur Rós e The National.

Melodie immediate, originalità nei suoni, profondità dei temi trattati, tutto seguendo una linea poetica di assoluta coerenza sono i tanti pregi riscontrabili nel suono dei Daughter, capaci di fondere al meglio il minimalismo musicale con l’incisività lirica, dimostrando di essere in grado di proporre un suono ricercato e personale, caratterizzato dalla capacità di inserire beat elettronici all’interno di una struttura fondata su glaciali linee di chitarra e sulla precisione ritmica di Remi Aguilella.
A gennaio 2016, anticipato dal singolo “Doing the Right Thing”, i Daughter danno alle spampe il secondo lavoro “Not To Disappear” via 4AD. L’album, contenente anche i singoli “Numbers”, “How” e “No Care”, registrati insieme al produttore Nicolas Vernhes (Deerhunter, War On Drugs, Animal Collective) nei suoi Rare Book Room studio a Greenpoint, Brooklyn. Profondamente audace e diretto, questo secondo lavoro è ancora più coinvolgente del suo tanto lodato predecessore. Il disco trasuda profondità, il suono è infinitamente più ricco, poichè i cardini della band sono ben saldi, ma quello cui si assiste è un vero senso di apertura a nuove idee.

Il trio riesce ad alternare il cantautorato di livello ad una linea di semplice dream-pop, dando vita ad una formula che ha nelle corde della Tonra la pietra focaia dalla quale si dipana una scintilla che infiamma l’intera band. La voce di Elena è delicata e pura mentre canta di cuori infranti, sentimenti al capolinea, ansie nei riguardi del futuro.

Il lavoro del co-produttore Vernhes è stato fondamentale in questo processo. “Nicolas è stato meraviglioso”, dice Elena,”Viviamo a Londra, e avevamo iniziato a scrivere le canzoni lì, per noi è stato davvero utile andare in un altro luogo per registrare, solo per avere un cambio di scena. Lavorare con Nicolas è stata una vera e propria iniezione di energia”. “Sono un maniaco del controllo, quindi è difficile lasciarsi andare”, aggiunge Haefeli, “ma ho trovato molto di me in lui. Ha portato una qualità di registrazione che non sarebbe stata possibile altrimenti”.

“Not To Disappear” è un album drammatico, un caleidoscopio di emozioni, epico e molto più ambizioso del primo lavoro della band. Tra la stampa internazionale c’è chi definisce la loro musica “eterea”, “bella da far male”…

“Per me, la musica è come un Jenga molto fragile”, dice Haefel, “Se si sposta un pezzo, allora se ne deve spostare un altro per mantenere l’equilibrio. Elena è un’artista “pura” – lei riesce a catturare il “momento”. In questo siamo diversi, opposti, ma penso sia questo a portare un po’ di “magia”. I testi – sempre opera di Tonra – sono più schietti, riflettono ancora più onestamente il suo pensiero. “Esprimere le proprie emozioni non è una debolezza, ma una vera e propria forza”, dice, “In passato ho usato la poesia per nascondere molti di miei pensieri, ma ora non c’è velo”.

Nel 2017 la band viene chiamata a comporre la colonna sonora del videogioco “Life is Strange: Before the Storm”, dal lavoro nasce l’album “Music from Before the Storm” pubblicato il 21 aprile 2018, in occasione del Record Store Day e accompagnato dall’uscita del singolo “All I Wanted”.
Nel 2018 Elena Tonra annuncia e pubblica il suo primo album da solista: Ex:Re.
Ora i DAUGHTER hanno annunciato il loro ritorno ufficiale nel 2020 con un nuovo attesissimo album in uscita che potremo ascoltare live in anteprima a TODAYS sabato 29 agosto. La loro musica riesce a prendere l’anima di chi ascolta e a trascinarla in una costante crescita insieme alla canzone stessa. È una sorta di laica elevazione spirituale che non ha bisogno di intermediazioni ecclesiastiche. Dopotutto la musica è una catarsi, una delle migliori strade per dare libero sfogo ai sentimenti, sia per i musicisti sul palco, sia per chi si trova sotto il palco.Il presente è tutto dei Daughter!
Musica per universi paralleli, perfettamente combacianti, dove ogni pieno è messo di fronte al vuoto che crea, e viceversa. Perché, citando i Daughter, “C’è un buco nella terra, qui. E noi stiamo camminando intorno ai margini”.

TODAYS FESTIVAL

SABATO 29 AGOSTO

SPAZIO211 OPEN AIR

mainstage

Torino, Parco Sempione

Via Francesco Cigna, 211

aperture porte ore 17.30 – inizio concerti ore 18.00

prezzo del biglietto:

ingresso singolo: 30 Euro + d.p.

+  altri artisti da annunciare

prevendite attive su Ticketone

biglietti e abbonamenti:  bit.ly/TicketTOdays20  

 

informazioni prevendite biglietti singoli ed abbonamenti:

Ticketone – www.ticketone.it – 892 101

e presso tutti i punti vendita autorizzati

 


TODAYS. Il festival 

28 – 29 – 30 AGOSTO 2020

biglietto singola giornata con accesso a mainstage sPAZIO211: 30 eu + d.p.

biglietto singola giornata con accesso a mainstage INCET: 15 eu + dp

abbonamento singola giornata con accesso a sPAZIO211 e INCET: 40 eu + d.p.

abbonamento 3 giorni (28, 29, 30 agosto con accesso a tutti i concerti): 100 eu + d.p.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e da terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi