The Manhattan Transfer al Blue Note di Milano

The Manhattan Transfer al Blue Note di Milano

The Manhattan Transfer sono uno dei gruppi vocali statunitensi più importanti al mondo fondato nel 1969 e dal 1998 fanno parte della Vocal Group Hall of Fame.

Ieri sera hanno letteralmente deliziato il pubblico del Blue Note di Milano.

Resi celebri dal personale riadattamento del brano Birdland, nel corso degli anni ‘80 i Manhattan Transfer hanno conquistato un premio dopo l’altro e si sono imposti come gruppo vocale per eccellenza, spaziando nel repertorio e lo stile dal jazz al pop.

http://manhattantransfer.net/

Nel ringraziare il Blue Note di Milano e Parole & Dintorni per il graditissimo invito, vi lasciamo ad una selezione scatti della serata a cura di Sandro Niboli

Previous Slayer: tutte le date europee del tour d'addio
Next Intervista a TITA tra musica e arte, "E' la forma che cambia ma il motore è lo stesso".

You might also like

REPORTAGE

Il caos di stanze stupefacenti di Levante in scena all’Alcatraz

L’ultima volta che la cantautrice siciliana era passata dall’Alcatraz,  indossava un vestito dorato e la vita le sembrava meravigliosa suonando di fronte ad un locale pieno poco più della metà. Stesso

REPORTAGE

Rock night al Tunnel Club con The Picturebooks e Le Butcherettes

Un sabato diverso, grazie alla programmazione intelligente di Live Nation e allo storico locale milanese del Tunnel Club, location che ha ospitato in un solo colpo e sullo stesso palco

GALLERY

Elio e Le Storie Tese salutano il pubblico del Vidia Club

L’ultimo tour di Elio e Le Storie Tese sta inesorabilmente giungendo a conclusione. Con la data di ieri al Vidia Club di Cesena, rimangono solamente tre concerti del loro Tur