L’energia degli Interrupters infiamma la Zona Roveri di Bologna

L’energia degli Interrupters infiamma la Zona Roveri di Bologna

Ieri sera alla Zona Roveri di Bologna sono approdati The Interrupters, una band giovane, ma che ha già alle spalle un gran numero di esperienze.

La band si trova in tour per promuovere il suo secondo disco in carriera, l’album Say It Out Loud, le cui energiche canzoni hanno dominato la setlist presentata al pubblico emiliano, accorso in massa per questo evento. Il risultato è un album maturo, sicuramente divertente, ma che va a toccare anche tematiche importanti ed attuali come la violenza domestica e il circo che gira intorno alle prossime elezioni presidenziali americane.
In alternanza anche molti brani dal sapore ska-punk estratti dall’omonimo disco di debutto.

In apertura, la band bolognese dei Legless.

Vi ricordiamo che The Interrupters torneranno in Italia a gennaio 2017, quando saranno impegnati con l’arduo compito di aprire le quattro date italiane del Revolution Radio Tour dei Green Day, questi gli appuntamenti (organizzazione a cura di Live Nation):
10 Gennaio 2017 – TORINO @ Pala Alpitour
11 Gennaio 2017 – FIRENZE @ Nelson Mandela Forum
13 Gennaio 2017 – CASALECCHIO DI RENO (BO) @ Unipol Arena
14 Gennaio 2016 – ASSAGO (MI) @ Mediolanum Forum

Nel ringraziare HUB Music Factory per il gentile invito, vi lasciamo agli scatti della serata a cura di Ivan Elmi:

The Interrupters

Legless


 

You might also like

REPORTAGE

L’eclettico show dei Bastille al Mediolanum Forum di Assago

Mentre l’Italia è tutta focalizzata sul Festival di Sanremo, ieri sera in migliaia si sono riversati al Mediolanum Forum di Milano, per assistere all’unico concerto dei Bastille nel Bel Paese.

REPORTAGE

Seconda giornata all’Home Festival con J-Ax e Subsonica

Venerdi 4 settembre 2015 Siamo al second day dell’Home Festival 2015 ascoltando e ballando il raggae dei Mellow Mood sul palco Isko Tent, gruppo di Pordenone formatosi nel 2005. Anche

REPORTAGE

Tre sere di sold out al Blue Note per Billy Cobham

Riconosciuto come il più importante batterista jazz-fusion per la sua potenza e tecnica percussiva, Billy Cobham ha raggiunto l’apice della fama a metà degli anni Settanta divenendo uno dei batteristi