Grande successo per i The Dandy Warhols al Bronson di Ravenna

Grande successo per i The Dandy Warhols al Bronson di Ravenna

The Dandy Warhols sono nati a Portland, Oregon, nel 1994. La band è formata dal carismatico cantante e chitarrista Courtney Taylor-Taylor, il tastierista e bassisita Zia McCabe, il batterista Brent DeBoer e da Peter Holmström alla chitarra.

La loro hit, Bohemian Like You, è stata una delle canzoni più suonate dalle radio di tutto il mondo, e l’album Thirteen Tales From Urban Bohemia, li ha consacrati al grande pubblico grazie ad un sound accattivante ispirato a Velvet Underground, Beach Boys, Shadows, Beatles e Rolling Stones.

Sono qui in Italia per presentare il loro ultimo disco uscito l’8 aprile che si intitola  Distortland per Dine Alone Records / Caroline.

Luci basse e il concerto ha inizio.

Il cantante e chitarrista Courtney Taylor-Taylor possiede la classica “qualità da superstar”.

La sua presenza scenica è magnetica e la sua performance è altamente coreografica, nonostante non parli mai al pubblico se non in rare occasioni come quando descrive il basso made in italy di Zia McCabe.

Il loro sound è molto simile al rock sporco della new york degli anni 70′. Il batterista Brent DeBoer ha un modo di suonare il proprio strumento in modo semplice e pulito, mentre Zia la tastierista mescola alla perfezione campionamenti e suoni come una vera DJ.
Il chitarrista Peter Holmström accompagna alla perfezione i suoni di Courtney Taylor-Taylor senza mai una sbavatura.

Il pubblico è impazzisce per i vecchi successi come Bohemian Like You e You were the last high o We Used To Be Friends, dove è impossibile non ballare e cantare.

Accolgono molto bene anche i brani nuovi come i singoli STYGGO e  la bellissima You Are Killing Me, anche se non li avevano mai sentiti prima.
Questa band dal vivo da proprio il 100% e dimostra tutto il suo talento in pieno variando la scaletta con brani più intensi con quelli più rock come è successo nell’ultima parte del concerto.

Un ringraziamento particolare a Comcerto per l’invito

Testo e foto di Carlo Vergani



#Follow us on Instagram