Al Gran Teatro Geox va in scena il grande rock con Maurizio Solieri e Ricky Portera

Al Gran Teatro Geox di Padova ieri sera, sabato 20 Febbraio, è andata in scena una serata speciale di Grande Rock e classici intramontabili denominata The Best Italian Guitars con gli Heartbeat, formazione patavina che per l’occasione supporta due giganti della cultura musicale italiana, i maestri della chitarra Maurizio Solieri e Ricky Portera.

Per questa occasione speciale, il Teatro si è trasformato in un ‘live dinner’, con un nuovo allestimento e grandi e accoglienti tavoli rotondi in cui il pubblico ha potuto accomodarsi e cenare, mentre si godeva lo show.

Gli HeartbeatPino Molinari (batteria e percussioni), Gianfranco Varano (chitarra), Luca Marchetto (basso), Max Botta (voce), Giorgio Pavan (chitarra), Pietro Taucher (tastiere) – festeggiano nella loro città 25 anni di onorata carriera, con questa speciale serata che unisce la passione per il Rock all’impegno sul versante della solidarietà.
Con loro Maurizio Solieri, storico chitarrista di Vasco Rossi (ma non solo), e Ricky Portera degli Stadio.

Quando 2 leggende della chitarra vengono chiamati sul palco di un gran gruppo padovano gli Heartbeat, il divertimento e la qualità’ della musica sono assicurati.
La serata inizia dopo il buffet verso le 22.45 per più’ di due ore e mezza filate! si vede che questi “ragazzi” amano la musica e non vorrebbero smettere mai, acclamati a suon di “ancora” dal pubblico. Un mix esplosivo di rock , dai Pink Floyd ai Deep Purple per non dimenticare il tributo a David Bowie, non c’e’ stato un secondo di pausa, i due ospiti si sono alternati sul palco regalando assoli da pelle d’oca da lasciare il pubblico a bocca a aperta. Nel gran finale non poteva mancare un evergreen come Grande Figlio di Puttana del 1986 interpretata e scritta anche da un altro big che purtroppo ci ha lasciati, Lucio Dalla. La folla non ha resistito ed oltre a cantare il ritornello tutti assieme si e’ alzata in piedi , assistendo agli ultimi attimi dello spettacolo in piedi a ballare. Finito il live la gente inizia ad andarsene ma nei tavolini si trovano ancora le anime delle persone che ballano e cantano, questa e’ musica , questi sono liveshow da non dimenticare

Nel ringraziare Zed! Live per il gentile invito, vi lasciamo agli scatti a cura di Denis Ulliana:



#Follow us on Instagram

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e da terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi