Il Teatro San Domenico si veste di Blues con Fabio Treves Blues Band

Il Teatro San Domenico si veste di Blues con Fabio Treves Blues Band

Una serata speciale per festeggiare oltre 40 di musica Blues e a calcare il palco del prestigioso Teatro San Domenico di Crema ieri sera c’era proprio lui Fabio Treves (soprannominato il Puma di Lambrate, portavoce del verbo blues, inventore di “blues alle masse”). Con la sua inseparabile Band ha viaggiato in lungo e in largo per l’Italia e per il mondo e ha tenuto alta la bandiera del Blues italiano.  

Nel corso della sua carriera ha collaborato con diverse leggende del blues come Chuck Leavell, Mike Bloomfield, Roy Rogers, Dave Kelly, Willy DeVille, John Popper, Warren Haynes, Sunnyland Slim, Johnny Shines, Homesick James, Billy Branch, Paul Jones, Alexis Korner, Bob Margolin, Sam Lay, David Bromberg, Eddie Boyd e molti altri, ed è l’unico artista italiano ad aver suonato sul palco con il grande genio Frank Zappa.

Il Puma ha prestato la sua armonica anche a molti artisti italiani, suonando nei loro dischi: Branduardi, Elio e le Storie tese, Finardi, Bertoli, Graziani, Ferradini, Cocciante…

Nel 2015 la TBB ha fatto da supporter ai Deep Purple nel loro tour italiano e nel 2016 la band è eccezionale opening-act al concerto di Bruce Springsteen al Circo Massimo di Roma il 16 luglio.

Sul palco insieme a Fabio Treves (armonica e voce)  Alex “Kid” Gariazzo (chitarre, mandolino, ukulele, voce) e Massimo Serra (batteria, percussioni)

Ospiti d’eccezione della TBB da ormai 4 anni sono Guitar Ray (chitarre e voce) e Gab D (basso e contrabbasso). Tanta energia, gusto, presenza scenica, unite ad una straordinaria abilità tecnica e al loro granitico sound, hanno reso Guitar Ray, talentuoso chitarrista e cantante e Gab D, poderoso e raffinato bassista dei The Gamblers, un punto di riferimento per gli amanti della musica del diavolo.

Ho avuto il piacere di conoscere il Mitico Fabio Treves nell’ormai lontano 1989, nell’ambito della rassegna ‘Scorribande Rock’ di Milano, quando facevo parte e seguivo un gruppo di musica elettronica e di quel momento ricordo ancora una lunga chiaccherata sulla musica anni 70 e 80. Ho poi reincontrato Fabio qualche anno fa ad una serata di Rock TV….e ieri sera ho avuto il piacere di poterlo ritrovare nuovamente ‘sotto palco’. Di lui conservo anche preziosi scatti fatti a Grandi nomi della Musica, sue bellissime foto che mi ha inviato tempo fa.

www.trevesbluesband.com    www.tbbfanclub.com

Ringrazio Fabio Treves ed il Teatro San Domenico di Crema per il graditissimo invito

Foto di Stefanino Benni

Previous Applausi e standing ovation a Lugano per il Celebration Tour di Giovanni Allevi
Next Dall’indie al sold out, la profezia di Calcutta e del suo Mainstream si avvera anche a Roma

You might also like

REPORTAGE

Il pianoforte di Tori Amos ammalia il Teatro degli Arcimboldi

Tori Amos è tornata in Italia per presentare al pubblico la sua quindicesima fatica in studio, l’album Native Invader, uscito solo qualche settimana fa. Ieri sera, ad attenderla, la cantautrice

REPORTAGE

Il ciclone Bebe Rexha invade il Fabrique di Milano

Ieri sera è finalmente approdata al Fabrique di Milano il nuovo astro nascente della musica pop internazionale: classe 1989, nata a Brooklyn da genitori albanesi, Bebe Rexha sta conquistando il panorama

REPORTAGE

Ludovico Einaudi: gli Elements sbancano il botteghino di MonforInJazz

Finalmente a MonfortInJazz è tornato il sole e gli organizzatori possono sorridere per un sold out incredibile. Ieri sera sul palco dell’Auditorium Horszowski era di scena l’Elements Tour di Ludovico