Tears for Fears: ad Assago solo lacrime di gioia

15 brani, un’ora e un quarto di show. 14 hits, una cover (Creep dei Radiohead). Questi sono i numeri del concerto dei Tears For Fears andato in scena ad Assago sabato sera.

Uno show breve ma intenso, che ha fatto piombare l’impianto milanese negli anni ’80.  La platea aveva posti a sedere, ma davvero in pochi sono rimasti inchiodati sul seggiolino. Tutti si sono scatenati a cantare e ballare. Infiniti gli smartphone che hanno ripreso integralmente il concerto. Sul palco le “trasfigurazioni” di Roland Orzabal e Curt Smith. Ma è inevitabile, in fondo gli anni passano per tutti. Fisicamente più in forma Curt, artisticamente Roland ha dato il meglio di se, anche dal punto di vista vocale e scenico.  Di sicuro  è rimasta la loro musica, la loro presenza e anche la voce (a parte qualche piccola imperfezione). 

Lo spettacolo del Rule the World Tour  è ormai collaudatissimo. Visto che il duo sta girando il mondo da qualche tempo con questa produzione. Un palco essenziale, luminoso e con belle videoproiezioni. Sul palco oltre al duo, un’ottima band davvero. La scaletta, come anticipato è basata al 99% sui successi della band, a cui si aggiunge un tributo ai Radiohead, che proprio con i Tears hanno iniziato la loro carriera, accompagnando Roland e Curt in tour. 

A questo punto non ci resta che aspettare le prossime date dei Tears. La prima già stasera (domencia 24 a Padova) e poi la prossima estate a Roma e Lucca. Il feeling con l’Italia è tornato, e i fan in cuor loro si aspettano magari qualcosa di nuovo da ascoltare. L’album dovrebbe essere pronto, ma quando uscirà?

Ricordiamo infine l’opening, affidato a Justin Jesso.

Il cantautore americano, nominato ai Grammy, ha offerto una mezz’oretta di show, che è sembrato un po’ avulso. Con tutto il rispetto per il giovane artista è stato davvero un peccato che sullo stesso palco non sia salita Alison Moyet, che ha seguito i Tears per alcune date del tour.

Nel ringraziare D’Alessandro e Galli per l’invito ecco la scaletta proposta

Foto di Stefanino Benni e Vincenzo Nicolello

Testo di Vincenzo Nicolello

Everybody Wants to Rule The World
Secret World
Sowing the Seeds of Love
Pale Shelter
Break It Down Again
Advice for the Young at Heart
Creep
Change
Mad World
Memories Fade
Suffer the Children
Woman in Chains
Badman’s Song
Head Over Heels / Broken

Encore

Shout

Gallery Tears For Fears :

Gallery Justin Jesso :



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e da terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi