pink

SuperBowl 2018: sarà P!nk a cantare l’inno nazionale

Il prossimo 4 Febbraio, in diretta dallo U.S. Bank Stadium di Minneapolis (Minnesota) si svolgerà l’evento sportivo più atteso dell’anno: il 52esimo SuperBowl, ovvero la finale che assegnerà il titolo dell’NFL americana, oggi più che mai apprezzata in tutto il mondo.

Oltre al lato sportivo dell’evento, ad attirare l’attenzione dei media di tutto il globo è anche la performance dell’halftime show, che quest’anno sarà guidata dall’eclettico Justin Timberlake, che sfrutterà la visibiltà dell’evento per promuovere la sua ultima fatica in studio, l’album Man Of The Woods, in uscita il 2 Febbraio.
La presenza di Timberlake, d’altronde, era già stata confermata da tempo, ma la novità di oggi è che a cantare l’inno nazionale – che aprirà ufficialmente l’evento – sarà P!nk. La popstar americana seguirà le orme dei colleghi Lady Gaga, Luke Bryan, Billy Joel, Alicia Keys, Garth Brooks, Beyonce, Christina Aguilera, Whitney Houston e Mariah Carey (giusto per citarne alcuni) che durante le precedenti edizioni hanno presentato la loro personale versione di The Star Spangled Banner.



#Follow us on Instagram

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e da terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi