Un Fabrique in fermento accoglie Sting ed il suo 57th & 9th Tour

Un Fabrique in fermento accoglie Sting ed il suo 57th & 9th Tour

E’ finalmente approdato in Italia il 57th & 9th Tour di Sting, che in questa prima parentesi nel Bel Paese ha portato il celebre bassista dei Police ad esibirsi per un unico show al Fabrique di Milano. Il musicista tornerà, poi, in Italia la prossima estate per altri due appuntamenti live (il 25 Luglio a Cividale del Friuli e il 28 Luglio a Mantova).

In questa nuova tournèè Sting presenta al pubblico il nuovo disco 57th & 9th, uscito lo scorso 11 Novembre 2016 per la Cherrytree Records, elogiato dal pubblico e dalla critica. Il disco, formato da 10 tracce inedite, rappresenta in pieno la varietà dello stile musicale dell’artista sia da un punto di vista melodico che di scrittura, ben espressa dal singolo rocckeggiante I Can’t Stop Thinking About You, passando per la graffiante Petrol Head fino all’inno 50,000.

Ovviamente Sting non si dimentica del suo passato e sul palco porta anche i brani più rappresentativi della sua carriera sia solista che con i Police – da Englishman In New York, passando per Message In A Bottle, Walking On The Moon, Roxanne, Every Breath You take e So Lonely, per citarne alcune. Non manca anche un omaggio al compianto David Bowie, con la cover di Ashes To Ashes.
Con lui, sul palco, il suo chitarrista “di fiducia” Dominic Miller, Josh Freese (batteria) e Ruful Miller (chitarra).

Special guest della serata, il cantautore Joe Sumner (figlio di Sting) e la band di San Antonio, The Last Bandoleros.

Nel ringraziare Live Nation per il gentile invito, vi lasciamo agli scatti della serata a cura di Stefanino Benni:

Gallery Sting :

Gallery The Last Bandoleros :

Gallery Joe Sumner :



#Follow us on Instagram