Gli Stereophonics tornano in Italia

Gli Stereophonics tornano in Italia

Vivo Concerti annuncia oggi – dopo averci dato un indizio ieri – che gli Stereophonics saranno presto in Italia per un unico concerto in Penisola.

Elogiati dalla stampa estera per i loro show dal vivo, sono una delle band inglesi più apprezzate al mondo con all’attivo ben 10 milioni di album venduti in tutto il globo.
L’11 Settembre, poi, pubblicheranno il nuovo disco Keep The Village Alive, che arriva dopo due anni dall’ultima fatica in studio, e del quale è già disponibile il singolo apripista C’è La Vie.
La data di Milano, sarà quindi un’occasione unica per ascoltare i brani del nuovo disco, uniti ovviamente ai classici del loro repertorio, come le hit Dakota, Maybe Tomorrow e tante altre.

Questi i dettagli:

20 OTTOBRE 2015 MILANO @ ALCATRAZ

Apertura Porte: h 19:00
Inizio Concerto: h 21:00
Prezzi Biglietti: Posto Unico € 28,00 + diritti di prevendita

Da domani – 15 Luglio 2015 – in vendita su TicketOne.it e rivenditori autorizzati.

Previous Cristiano De Andrè torna dal vivo con Acustica Tour 2015
Next La Resurrection di Anastacia al Brescia Summer Festival

Editor review

Summary

Gli Stereophonics approderanno in Italia il prossimo autunno per un unico show all'Alcatraz di Milano.

You might also like

CONCERTI

Claudio Baglioni: un tour indoor nelle arene per il 2018

Tutto cominciò nel 1968, quando Claudio Baglioni, diciassettenne, compone e registra le sue prime canzoni, tra cui Signora Lia e Interludio. Questi i primi passi della carriera straordinaria dell’artista che,

CONCERTI

I Gamma Ray si aggiungono al cartellone del Gods Of Metal

Dopo aver saltato la data Milanese di supporto agli Scorpions, i Gamma Ray si aggiungono al secondo giorno del Gods Of Metal andando ad arricchire la giornata con i già annunciati

CONCERTI

Timber Timbre: due concerti in Italia per la band di Taylor Kirk

Timber Timbre, la creatura del compositore e musicista canadese Taylor Kirk, giunta alla ribalta grazie ai precedenti acclamati album Creep on Creepin’on e Hot Dreams, e all’inserimento di diversi brani