Le star della musica contro Donald Trump: scontro sui media

Il Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha una bella gatta da pelare. Visti i recenti sviluppi nella politica interna degli USA, ma anche quella estera (lo scontro verbale con il dittatore coreano è ad un passo dal passare alle armi), le personalità americane hanno deciso di ribellarsi alle scelte politiche del Presidente più discusso della storia.

Prima i giocatori dell’NBA e dell‘NFL, ed ora anche le star della musica hanno deciso di protestare contro i messaggi di razzismo, di violenza verso gli afroamericani e di sostegno ai suprematisti bianchi, appoggiati proprio da Trump. 
Il primo è stato Stevie Wonder, che – come i giocatori dell’NFL prima di lui – si è inginocchiato sul palco: un gesto che è stato seguito anche da Eddie Vedder durante la sua esibizione al Pilgrimage Festival di Franklin (Tennessee). Ed il cantante del Pearl Jam non si è certo limitato a questo, commentando la situazione critica con la Corea Del Nord che minaccia di lanciare un missile nucleare contro gli USA. Un missile, infatti, ci metterebbe solo 30 minuti a raggiungere la sua Seattle.

“Ci stai prendendo in giro? Puoi farla finita? Falla finita”.

Ma il gesto di Vedder è stato replicato anche da un altro artista simbolo della musica americana nel mondo: Pharrell Williams mentre si trovava a Charlottesville per un’esibizione. Proprio la città in Virginia è recentemente stata al centro delle cronache per gli episodi di razzismo da parte della polizia verso la popolazione afroamericana.

You might also like

NEWS

Oscar 2016: a Ennio Morricone il premio per la Colonna Sonora

Si è svolta questa notte, in diretta dal Dolby Theatre di Los Angeles, l’attesissima cerimonia di premiazione degli Academy Awards, conosciuti ai più come Oscar. Una serata, quella condotta da

NEWS

MTV EMA 2016: tutti i vincitori della notte di Rotterdam

Si è svolta ieri sera in diretta dalla Ahoy Arena di Rotterdam la cerimonia di premiazione degli MTV Europe Music Awards 2016 che, come ogni anno, premia gli artisti più seguiti

NEWS

Addio a Scott Weiland, ex frontman degli Stone Temple Pilots

E’ una notizia battuta pochi minuti fa, il fondatore ed ex frontman degli Stone Temple Pilots e dei Velvet Revolver, Scott Weiland è morto. Il cantante, che aveva solo 48 anni,