Al Lucca Summer Festival in scena l’energia di Esperanza Spalding e Vinicio Capossela

Si riaccendono i riflettori su Piazza Napoleone a Lucca, dove – ieri sera – per una nuova serata del 19esimo Lucca Summer Festival, si sono esibiti due artisti così diversi, ma così complementari, da essere un perfetto connubio. Esperanza Spalding e Vinicio Capossela hanno letteralmente conquistato l’audience della città toscana.

Lei, giovane musicista americana, presenta al pubblico la sua ultima fatica discografica, l’album D+Evolution, un percorso musicale che parte dalla sua infanzia, fino ad arrivare ai giorni nostri, come una sorta di metamorfosi che da Esperanza la trasforma in Emily. La sua voce suadente conquista letteralmente il pubblico toscano, che la acclama e la applaude, facendosi travolgere dalle note prima malinconiche, poi energiche e graffianti.

La seconda parte dello spettacolo è, invece, affidata a Vinicio Capossela, intrattenitore per nascita, che propone il suo spettacolo a metà tra il concerto e la rappresentazione teatrale. Il palco diventa un paesaggio di campagna, mentre Capossela canta le sue Canzoni Della Cupa, così come il titolo del suo ultimo album.

 

Nel ringraziare la D’Alessandro e Galli per il gentile invito, vi lasciamo agli scatti a cura di Ivan Elmi:

Esperanza Spalding

Vinicio Capossela



#Follow us on Instagram

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e da terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi