Simply Red ed Anastacia alla conquista di Piazza Napoleone

Erano in 9 mila ieri sera in Piazza Napoleone, per accogliere due pilastri della musica internazionale, un nuovo double-bill per il Lucca Summer Festival che ha raggiunto il tutto esaurito. I Simply Red con Anastacia hanno regalato al pubblico toscano una serata da non dimenticare, fatta di emozioni e tanta, buona musica.

Ad aprire la serata, ci ha pensato la cantante americana, che ha proposto con la sua consueta energia una carrellata dei suoi più grandi successi. Non mancano, dunque, in scaletta brani come Paid My Dues, Cowboys & Kisses o la più recente Stupid Little Thigs. Ma sono i singoli più datati – I’m Outta Love, Left Outside Alone o One Day In Your Life – a far scatenare il pubblico, che fino a quel momento sembrava un po’ sottotono.

Finisce uno show e ne inizia subito un’altro: è il turno dei Simply Red, una band che certo non ha bisogno di presentazioni. Il gruppo capitanato da Mick Hucknall è attualmente in tour per presentare il nuovo disco Big Love. Il concerto inizia dai brani più romantici ed intimisti, come la famosissima Say You Love Me o You Make Me Feel Brand New.
Mick Hucknall esorta la folla ad alzarsi in piedi e godersi il concerto, ed è subito accontentato. In scaletta non mancano i pezzi del nuovo album, ma è lasciato enorme spazio ai brani storici – It’s Only Love, Stars – per chiudere poi con If You Don’t Only By Now, salutata dal pubblico con una standing ovation.

 

Nel ringraziare la D’Alessandro e Galli per il gentile invito, vi lasciamo agli scatti a cura di Ivan Elmi:

Anastacia

Simply Red

You might also like

REPORTAGE

Il punk-pop dei Counterfeit di scena al Zona Roveri di Bologna

I Counterfeit sono una band inglese punk rock di Londra, Inghilterra, formata nel 2015, composta dal cantante e chitarrista Jamie Campbell Bower, dal chitarrista Tristan Marmont e dal bassista Roland

EVENTI

Il cattivo tempo non ferma la musica al concerto del Primo Maggio di Bologna

Grande successo per il concerto del Primo Maggio di Bologna che anche quest’anno ha visto sul palco in qualità di padrone di casa il giornalista, scrittore e conduttore radiofonico Luca

REPORTAGE

L’Hiroshima onora Il Vile e i Marlene Kuntz con un sold out

Marlene Kuntz, Il Vile. Bastano queste poche parole per creare interesse e attesa nella scena alternative rock italiana. Dopo il successo del tour del 2014 per rendere omaggio a Catartica,