Simple Minds e KT Tunstall alla conquista del teatro Colosseo

Simple Minds e KT Tunstall alla conquista del teatro Colosseo

Torino, 21 aprile 2017 ore 20,30, in un Teatro Colosseo ancora abbastanza vuoto, entra a sorpresa sul palco il leader dei Simple Minds Jim Kerr. Il cantante scozzese esordisce parlando perfettamente in italiano «Buonasera Torino, tutto bene? Oggi è la prima data del nostro tour (completamente unplugged,ndr) italiano e siamo contenti di essere qua a Torino, sono tanti anni che non suoniamo così in centro città (i Simple Minds suonarono due anni fa al Gru Village di Grugliasco, ndr) vero?» Qualcuno in sala, ricorda a Kerr i concerti (e rispettivi anni) del Pala Ruffini (1980) e al parco della Pellarina (1989), Kerr sorride e sempre in italiano esordisce con un «Minchia, quanto tempo!» (scatenando le risate del poco pubblico presente,ndr). Kerr continua il suo discorso in italiano «Questa sera, abbiamo una special-guest prima dei Simple Minds, ecco a voi la nostra grande amica Kate Victoria “KT” Tunstall che suonerà per mezz’ora».

La bella cantautrice scozzese, si presenta sul palco munita solo di chitarra e loop machine, la sua mezz’ora di concerto vola: tra pezzi dal nuovo disco, il singolo che l’ha resa famosa a livello mondiale Black Horse and the Cherry Tree e alcuni elogi alla città di Torino, in modo particolare al museo egizio.

Alle 21,10 si spengono le luci in sala e sul palco arrivano i Simple Minds, l’allestimento del palco mette la band in secondo piano, lasciando a Jim Kerr il ruolo di mattatore assoluto.
La scaletta prevede solo grandi classici della band rivisti in chiave unplugged, l’esperimento è riuscito e sin dal primo brano: molti spettatori, nonostante si trattasse di un teatro, si alzano in piedi per ballare con uno scatenato Kerr che sul palco non si risparmia: con balletti, salti e corse sul palco. Su Glittering Prize, terzo brano in scaletta, Kerr decide persino di scendere giù dal palco e di andare a cantare in mezzo al pubblico, andando a stringere la mano e ad abbracciare i fan in platea. La scaletta prosegue con grandi classici come Stand By Love, Don’t You (Forget About Me) e l’immancabile Alive and kicking usata come brano conclusivo.

Prossime date Italiane:
22 aprile Ancona, Teatro delle Muse
23 aprile Roma, Auditorium Conciliazione
25 aprile Bologna, Teatro Manzoni
26 aprile Firenze, Teatro Verdi
27 aprile Milano, Teatro degli Arcimboldi

Ringraziando Indipendente Concerti e il Teatro Colosseo per il gentile invito vi lasciamo alle photogallery a cura di Alberto Gandolfo:  

Simple Minds:

Kate Victoria “KT” Tunstall

You might also like

GALLERY

X Factor 9: parata di Vip sul red carpet

E’ sembrato di essere ad Hollywood in attesa della Notte degli Oscar. Invece eravamo ad Assago, dove stava per andare in scena la finalissima di X Factor 9. Un lungo

REPORTAGE

Grande serata al Blue Note con Pee Wee Ellis e Fred Winsley

Ieri sera, mercoledì 17 Maggio, il Blue Note di Milano ha ospitato l’esibizione del re del funk Pee Wee Ellis, sul palco con il compagno di avventure Fred Winsley, leggenda

GALLERY

I Negrita chiudono a Moncalieri il loro Tour

Una folla oceanica di persone ha accolto ieri (9 settembre) a Moncalieri (Torino) i Negrita per l’ultima tappa del 2015 Tour. Il concerto si è aperto sulle note di Mondo