Scisma: ritrovare la voglia di fare musica

Scisma: ritrovare la voglia di fare musica

2003 – 2015. Dodici anni che non sembrano essere passati mai. Già perché era il maggio del 2003 quando gli Scisma, con un ultimo concerto al Flog di Firenze, sancirono il definitivo scioglimento.

La storia di questo gruppo, sembrava essere finita lì, complice il mai compiuto salto di qualità a livello di vendite e qualche dissidio interno.

Il tempo cancella tutto, si sa, e in questi 12 anni i componenti hanno riavvertito la necessità di scrivere una pagina della loro storia, andando alla ricerca dell’adrenalina dei live. Così piano piano è ritornata la voglia e il desiderio di provare emozioni, vivendo una vita artistica comune.

Sono arrivati alcuni inediti (raccolti nell’Ep Mr. Newman) e quindi la scelta di preparare questo minitour. Tutto è avvenuto nella massima segretezza, anche se qualche “rumours” era affiorato nel corso dell’estate. Fino all’annuncio: “reunion” e due date: Bologna e Brescia (dove la data è stata raddoppiata visto l’immediato sold out registrato Latteria Artigianale Molloy).

Il debutto è andato in scena al Locomotiv Club di Bologna sabato 10 ottobre. Il locale ha regalato una cornice fenomenale. In un batter d’occhio Sara Mazo, Michela Manfroi e Giorgia Poli hanno riassaporato il gusto del live, mentre per Paolo Benvegnù e Giovanni Ferrario si è trattato di un tuffo nel passato, visto che loro sul palco hanno proseguito a salirci, grazie ai progetti personali. L’unica novità nella line up è arrivata con il batterista Beppe Mondini.

In scaletta sono stati  presentati 18 brani: i sei contenuti nel nuovo Ep, più una bella selezione del repertorio del gruppo bresciano.

Il prologo è stato affidato a Good Morning, una sorta di “risveglio augurale”, seguito subito dopo dalla nuova produzione, caratterizzata da una certa eterogeneità musicale, pur mantenendo sullo sfondo, l’inconfondibile marchio Scisma, fatto di malinconia, ironia, quotidianità e surrealismo, in perfetto stile ermetico. I brani storici, in alcuni casi (Centro è un esempio), sono stati riarrangiati, altri hanno mantenuto le vecchie sonorità.

Il fil rouge del concerto, e questo va sottolineato, è stata la grandissima e indiscutibile professionalità dei componenti, che hanno rispolverato le vecchie alchimie, facendo sognare i fan e regalando un saggio perfetto di che cosa siano stati e cosa sono gli Scisma. Qualità, novità e voglia di suonare lasciano ben sperare su sulla possibilità di proseguire questo percorso, o quantomeno, sull’aggiunta di qualche altra data a questo tour, per ora davvero minimale.

Ecco la scaletta dello Scisma Mr. Newman Tour 2015:

Good Morning; Mr. Newman; Metafisici; Giuseppe Pierri; Troppo poco intelligente;L’innocenza; Tungsteno; Musica elementare; E’ stupido; Centro; Darling, Darling!; Napoli (Stelle, stelle, stelle).

Bis 1: Jetsons high speed; Neve e resina; L’equilibrio; Rosemary plexiglas. Bis 2: Simmetrie; L’universo.

Si ringrazia l’Ufficio Stampa Big Time per il graditissimo invito

Foto e testo di Vincenzo Nicolello.

Editor review

Summary

La recensione e le foto del concerto degli Scisma di Paolo BenvegnĂą al Lokomotiv di Bologna.

You might also like

REPORTAGE

La straordinaria carica di Levante di scena all’Estragon di Bologna

La rapidissima ascesa di Levante inizia nell’estate 2013 quando col suo singolo d’esordio “Alfonso” (diventato subito una hit e un manifesto generazionale) domina sia l’airplay radiofonico che le piazze ed

GALLERY

Renzo Rubino torna con Il Gelato Dopo Il Mare, live al Quirinetta

Dopo tre anni dal suo ultimo lavoro, Renzo Rubino torna sui palchi per presentare la sua ultima fatica discografica, fresca di uscita. Stiamo parlando del disco Il Gelato Dopo Il

GALLERY

Immortali Toto all’Estathè Market Sound di Milano – Le Foto

Ieri sera l’Estathe Market Sound di Milano ha ospitato una delle band simbolo degli anni ’70 e ’80, che hanno saputo influenzare e tutt’ora influenzano il panorama musicale mondiale: i