Gli Stadio trionfano a Sanremo 2016 con Un Giorno Mi Dirai

Gli Stadio trionfano a Sanremo 2016 con Un Giorno Mi Dirai

Si è chiusa la 66esima edizione del Festival della Canzone Italiana con la vittoria degli Stadio, grazie al brano Un Giorno Mi Dirai, che – ironia della sorte – lo scorso anno era stato scartato. Gaetano Curreri e soci hanno avuto la meglio sui favoriti Deborah Iurato con Giovanni Caccamo (classificatisi terzi) e Francesca Michielin (arrivata seconda).
Gli Stadio si aggiudicano anche il premio per la Miglior Musica, intitolato a Bigazzi, mentre quello per il Miglior Testo è andato ad Amen di Francesco Gabbani, vincitore nelle Nuove Proposte.
Il premio della critica Mia Martini è invece andato a Patty Pravo ed alla sua Cieli Immensi.

L’ospite più atteso della serata non poteva che essere Renato Zero, che ha regalato un medley dei suoi successi più amati; Renato può rappresentare l’emblema di questo festival dei nastri colorati: lui, che osò sfidare e mettersi in gioco anni fa contro tutta l’opinione pubblica, la stessa che oggi lo consacra. Ma il vero tormentone della serata è stato il ballerino Roberto Bolle che ha incantato con la sua danza Queen. Applausi e tanta nostalgia per Cristina D’Avena.
Per Virginia Raffaele niente imitazioni: l’attrice decide di presentarsi nei panni di sè stessa.

Si spengono così i riflettori su un Festival senza polemiche, trascinato da un bravissimo e diplomatico Carlo Conti e dalla sua squadra, formata dall’apprezzata Virginia Raffaele, la bellissima Madalina Ghenea e il chiacchierato Gabriel Garko.
Un Festival premiato dagli ascolti record, che non si registravano da tempo ormai, probabilmente per la “sobrietà” con cui il direttore artistico ha scelto di affrontarlo, ed una buona mano l’ha data anche Mediaset che per tutta la settimana ha mantenuto un basso profilo per quanto concerne la programmazione.

Testo a cura di Claudia Favalli
Foto a cura di Vincenzo Nicolello

 



#Follow us on Instagram