Sanremo: il metodo Acapulco degli Eli!

Primo appuntamento in sala stampa dell’Ariston.

Sul palco sono arrivati gli Elio e le Storie Tese, per raccontare la loro nuova esperienza sanremese. Il look anni ’80 lascia trasparire la voglia di stupire del gruppo che per voce del loro frontman Stefano Belisari, annuncia:

«Punteremo ad essere eliminati e poi ad essere ripescati grazie al voto del pubblico. Il nostro obiettivo sarà quello di arrivare ultimi in classifica. Poi se dovessimo vincere, non ci tireremo indietro. Useremo il metodo Acapulco, qu.ello che ci consente di pronunciare la lettera “p” senza sputare nel microfono. E’ da qualche tempo che ci alleniamo ed ora ci sentiamo pronti»

A chi chiede se in caso di vittoria la band accetterà l’invito all’Eurovision Song Contest rispondono

«No siamo già impegnati. No scherziamo, ci andremo solo se ci pagheranno».

L’ultima battuta è relativa alla defezione di Rocco Tanica:

«Chi dice che sono stanco dei continui litigi sbaglia. Ho firmato un accordo con la Rai, per ripetere le incursioni dello scorso anno. La firma è arrivata ancor prima che sapessi della partecipazione della band. A questo punto mi è sembrato normale rinunciare a suonare».

no images were found



#Follow us on Instagram

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e da terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi