L’eclettico show di Sampha conquista il Fabrique di Milano

E’ finalmente approdato in Italia uno dei più eclettici ed enigmatici artisti britannici. Stiamo parlando di Sampha, che per il suo debutto discografico italiano ha scelto il palco del Fabrique di Milano.

Forte del successo del suo album di debutto, Process, uscito il 3 Febbraio scorso, e trainato dai singoli Timmy’s PrayerBlood On Me. Della produzione del disco se ne è occupato lo stesso Sampha, con l’aiuto di Rodaidh McDonald, conosciuto ed apprezzato per i suoi lavori con The xx, Låpsley e King Krule.
Al centro della scaletta proposta da Sampha Sisay, tutto il suo vasto e complesso repertorio musicale, le cui influenze vanno da The Strokes a Brian Eno, da Pavarotti fino alle tinte armoniche della West African Wassoulu music. Il risultato è uno spettacolo vivace e gradevole, che ha conquistato la venue milanese.

Nel ringraziare Indipendente Concerti per il gentile invito, vi lasciamo agli scatti a cura di Romano Nunziato:

Gallery Sampha:

Gallery  Pauli LoveJoy:



#Follow us on Instagram

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e da terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi