Rita Ora condurrà i prossimi MTV Europe Music Awards

Rita Ora condurrà i prossimi MTV Europe Music Awards

E’ ufficiale. MTV ha confermato in questi minuti che sarà Rita Ora a presentare i prossimi MTV EMAs. Un ingaggio che va ad aggiungersi all’infinito curriculum dell’artista, che agli EMA ha già raccolto otto nominations, oltre che essere stata presenter del Best Hip Hop Award nel 2013 ed uno degli opening act nel 2012.

“Sono così emozionata di presentare gli MTV EMAs quest’anno, nella mia città natale!” – ha dichiarato la Ora. “Ricordo ancora come è stato divertente partecipare ai miei primi EMAs, a Francoforte nel 2012, quando mi sono esibita con RIP. Non vedo l’ora di tornare su quel palco per presentare ed esibirmi”.

E’ stato un anno colmo di soddisfazioni per Rita: il suo singolo Your Song ha raggiunto i vertici delle classifiche, così come la collaborazione con Avicii per Lonely Toghether, ed ha appena pubblicato un nuovo brano – Girls – cantato con la collega ed amica Charlie XCX e Raye.
Al momento, c’è il maggior riserbo su tutto quello che accadra agli MTV Europe Music Awards 2017, dobbiamo solo aspettare il 12 Novembre prossimo.

 

 

Previous Ecco Greedy Soul, il nuovo singolo di Liam Gallagher estratto da As You Were
Next Poker di concerti per Roger Waters in Italia nel 2018

You might also like

NEWS

Incidente d’auto per Brian Johnson degli AC/DC

Lo sappiamo, il frontman degli AC/DC Brian Johnson ha un’irrefrenabile passione per i motori, passione che già in passato gli ha causato dei problemi, fino a costringerlo a rinunciare ad una

TV

MTV EMA 2017: tutti i vincitori della notte di Londra

Ieri sera, in diretta dalla SSE Arena Wembley di Londra, si è svolta la cerimonia di premiazione degli MTV EMA 2017, che ha visto trionfare il giovane artista canadese Shawn

NEWS

X Factor 2015: agli Home Visit scelti i concorrenti che andranno alla Fase Live

Dopo le selezioni ed i bootcamp è tempo di Home Visit per la nona edizione di X Factor Italia. E quest’anno la produzione del talent ha scelto uno dei luoghi