Molta carne al fuoco per Rihanna a San Siro

Dopo l’appuntamento torinese, l’Anti World Tour di Rihanna è approdato ieri sera allo Stadio San Siro di Milano, con grande attesa da parte dei fan. La pioggia scrosciante caduta sul parterre non ha certo fermato le migliaia di estimatori della popstar delle Barbados, che – come le grandi dive – si è fatta desiderare.

Sì, perchè Rihanna si è presentata sul palco con oltre 1 ora di ritardo, presentando sul palco del Meazza uno show breve ma intenso. Un lungo medley di 24 brani, della durata di circa 1 ora ed un quarto.
In scaletta sono mancate alcune tra le hit più amate, cosa che non ha certo fatto piacere agli estimatori, che hanno espresso le loro lamentele sui social.
Ma, in compenso, Rihanna ci ha messo del suo esibendo la sua sensualità a 360°, grazie anche agli abiti di scena creati ad hoc dagli stilisti Giuseppe Zanotti e Manolo Blahnik.

Questa la scaletta:
Stay
Love the Way You Lie (Part II)
Woo
Sex With Me
Birthday Cake
Pour It Up
Numb
Bitch Better Have My Money
Goodnight Gotham
(Interlude)
Consideration
Live Your Life / Run This Town / All Of The Lights
Umbrella
Desperado
Man Down
Rude Boy
Work
Take Care
(Drake cover)
We Found Love
(mash-up with “How Deep Is… more )
Where Have You Been
Needed Me
Same Ol’ Mistakes
(Tame Impala cover)
Diamonds
Love on the Brain

Ed ora vi lasciamo ad alcuni scatti della serata per gentile concessione di Raffaele Della Pace, che ringraziamo:

Previous Jake Bugg torna in Italia per un'unica data
Next Rocco Hunt: vi racconto un po' di me

You might also like

RECENSIONI

Deep Purple: la grande musica in scena a Brescia

Il cielo minaccia pioggia sopra l’Arena Campo Marte di Brescia, ma già all’apertura dei cancelli sono davvero tante le persone che attendono di entrare. I Deep Purple tornano, dopo 10

GALLERY

Grande rock al Palalottomatica coi Negrita

Dopo l’ottima accoglienza ricevuta a Bologna (QUI il reportage), i Negrita proseguono il loro viaggio musicale per presentare il loro Desert Yacht Club, il nuovo album uscito lo scorso 9

REPORTAGE

Il ciclone Royal Blood fa tremare il Fabrique

Dopo averli visti dal vivo a Tokyo, a poche settimane dal lancio del secondo album How Did We Get So Dark?, dove si erano esibiti con uno show “ristretto” –