Pop intimo e intenso con Germanò al WOW! fest del Circolo Magnolia

WOW! festival, roba fresca a Milano, porta al Circolo Magnolia la bella gioventù musicale del bel paese. Sotto tale traccia, venerdì scorso, in mezzo alle liriche biografiche e personali di Generic Animal e alla fantasia di Colombre , è toccato a Germanò alliatare il folto pubblico del circolo Magnolia di Segrate.

Il romano, nuovo attaccante della formazione di Bomba Dischi, giunge per la prima volta al Milano per cantarci il suo “Per Cercare il ritmo“, album uscito lo scorso anno (qui la nostra recensione: http://thefrontrowit.trasferimentiaruba.it/germano-recensione-per-cercare-il-ritmo/) che ci ha regalato emozioni e una nuova personalitàdel mondo alternative pop italiano.

Niente atteggiamenti da poseur e una timidezza che si nasconde dietro la romanità e la simpatia dell’artista, per un cantante che ama sentirsi a casasu qualunque paco insieme ai suoi “Panoramica beat“, trio di keyboard, basso e batteria che si diletta in maniera duttile e precisa accanto a Gemanò.

Da Grace a San Cosimato i successi vengono a galla con semplicità e amore per il propio suono, anche quando il ritmo sale e si arrampica sugli accordi dei racconti del ragazzo di Trastevere, amante di un vinatge pop che conquista coi suoi accenni melodici e i suoi ritornelli poliedrici. L’armonia pop è terra di conquista anche di Carabiniere, che sul set live diventa ancora più stuzzicante, mentre Germanò ci dimostra di essere anche un bravo chitarrista, in grado di animarsi con episodi di assoli blues che mette dentro le canzoni.

Il catchy pop lascia comunque spazio anche agli intermezzi malinconici e intimi di Via per sempre, lasciandodi un cantante che sà anche parlare d’amore e danzare con i suoi pensieri anche tristi, amando le storie di cui si ciba la melodia italiana e la sua scena. Il suo tributo col passato lo paga cantando la rettore in levare di Splendido splendente, lasciandoci poi con Dario, traccia profonda in cui la storia personale si fa probabilmente più complicata, mentre sotto al palco qualcuno saltella emozionato al risuonare di note fragorose e possenti.

Era solo la prima volta, ma siamo sicuri che Germanò tornerà a Milano.

Grazie a Bomba Dischi.

Andrea Alesse



#Follow us on Instagram

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e da terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi