Wrestling: il circuito RAW approda al Pala Alpitour di Torino

Wrestling: il circuito RAW approda al Pala Alpitour di Torino

Tre ore si spettacolo puro, con i migliori atleti del wrestling mondiale ed un Pala Alpitour di Torino gremito di persone per il Raw Wrestling Tour.

Per chi non è appassionato di questa disciplina è difficile fare dei commenti senza rischiare di scrivere inesattezze. Quindi ci limiteremo a raccontarvi di questa serata in cui sport e finzione si fondono per regalare uno show davvero divertente.

Gli incontri seguono un rito ben collaudato. Di regole in fondo non ce ne sono. O per meglio dire l’unica è quella di schienare l’avversario e attendere che l’arbitro batta per tre volte la mano sul tappeto del ring. Tutto il resto è scorrettezza, violenza (assolutamente finta), acrobazia e tanta bravura. Già perché oltre ad essere degli sportivi i campioni del wrestling sono anche attori consumati. Tutto intorno c’è il pubblico, che interagisce con lo spettacolo, incita i propri beniamini, fischia gli odiati avversari, ma soprattutto sa già qual è il momento giusto per precipitarsi a bordo ring perché il match sta per volgere al termine.

Questa volta The Front Row non vi parlerà di musica (anche se Jeffrey Logan Sciullo in arte Elias ha iniziato il proprio incontro seduto su uno sgabello strimpellando la propria chitarra acustica), ma lo spettacolo è davvero rock, avvincente, colorato e senza sosta, esattamente come un concerto di grande impatto.

A questo punto non ci resta che lasciare spazio alle immagini, perché sicuramente valgono più di 100 parole.

Ringraziamo Noesis e D’Alessandro & Galli per l’invito

Foto e testo di Vincenzo Nicolello 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e da terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi