Paul_Kantner

Addio a Paul Kantner, fondatore dei Jefferson Airplane

Il gennaio nero per la musica sta fortunatamente per finire, ma oggi purtroppo ha decretato l’ultima vittima. Si tratta di Paul Kantner, fondatore e leader della band Jefferson Airplane, simbolo del rock psichedelico negli anni ’60 e ’70.

Kantner aveva 74 anni e si è spento per le conseguenze di un attacco cardiaco a San Francisco, la sua città. La notizia arriva dalle pagine del San Francisco Chronicle, che è stato contattato dalla sua agente (e amica di lunga data) Cynthia Bowman. Stando a quanto emerso, Paul Kantner soffriva di cuore da diversi anni oramai, una debolezza fisica arrivata dopo una vita fatta di eccessi.

Leader dei Jefferson Airplane prima e poi degli Starship, Kantner ha vissuto una vita per la musica e per le droghe. Non per niente è soprannominato l’eroe di Woodstock, sia per il contributo dato al celebre festival, sia per la battaglia intrapresa in difesa delle droghe psichedeliche e della legalizzazione della marjuana.
Con i Jefferson Airplane, Kantner compose brani entrati nella storia del rock come Somebody to love e White rabbit, la cui performance dal vivo a Woodstock (era l’agosto del 1969) divenne uno dei momenti più intensi e ricordati del festival.



#Follow us on Instagram

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e da terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi