Paolo Nutini alla conquista di Collisioni

Paolo Nutini alla conquista di Collisioni

Sabato 18 luglio a Barolo, si è svolta la seconda giornata del festival letterale/musicale Collisioni, una ricca programmazione iniziata alle 12 e conclusa dopo l’una di notte ha permesso ai moltissimi presenti, di vedere sia concerti di un livello altissimo che seguire alcuni incontri letterari/musicali.

Tra gli incontri, che hanno avuto più seguito senza dubbio troviamo: Antonello Venditti (che a fine concerto a voluto cantare a cappella “Notte Prima Degli Esami”), Luca Carboni, Marco Carta, Marracash, Cesare Cremonini (che ha ritirato il Premio Giovani) e Mick Hucknall (Leader dei Simply Red) in una delle sue ormai rare uscite in pubblico.

La gallery della giornata a cura di Alberto Gandolfo:

Sul Main Stage di Barolo protagonista è stata la musica, il primo a salire sul palco (senza band, solo voce e chitarra acustica) è stato il cantautore Passenger che ha regalato un concerto molto intimistico ai molti presenti.
Alle 22,30 sul palco è salito lo scozzese (con origini toscane) Paolo Nutini, che ha rockeggiato alla grande con la sua band mostrando tutto il suo carisma e mandando in delirio tutta la piazza.

Ma Collisioni, ovviamente non finisce qua! Domani grande attesa per la giornata dai toni principalmente rap, quando sul Main Stage di Barolo, saliranno J-Ax e Fedez.

Ringraziando Collisioni e Stilema per il gentile invito vi lasciamo alla gallery dei concerti a cura di Alberto Gandolfo:

Editor review

Summary

La giornata di ieri a Collisioni 2015: mannoia, hucknall e venditti ed i concerti di Passenger e Paolo Nutini.

You might also like

REPORTAGE

Fiorella Mannoia inaugura con un sold out il festival dell’Anima di Cervere

Anfiteatro dell’Anima di Cervere completamente sold out in ogni ordine di posto, per l’inaugurazione della seconda edizione del festival dell’Anima, la prima a salire sul palco in questa edizione è

CONCERTI

JAZZMI: dal 4 al 15 novembre, un festival jazz moderno, dinamico, diffuso

Dal 4 al 15 novembre 2016 JAZZMI, un festival jazz moderno, dinamico, diffuso. Un festival che rappresenti al meglio l’universo musicale del Jazz: la sua storia, la sua attualità, il

GALLERY

Burt Bacharach: la gioia di fare musica

La domanda che viene fuori dal profondo del cuore è questa: perché un’uomo di quasi 90 anni ha ancora la voglia di salire su un palco per un concerto? Eppure chi