Grande energia al Magnolia per i Pain Of Salvation

Grande energia al Magnolia per i Pain Of Salvation

I Pain Of Salvation sono approdati ieri sera – 13 Dicembre – al Circolo Magnolia di Segrate (MI) per uno show infuocato, in cui hanno fatto sfoggio del loro vasto repertorio.

La band svedese si dimostra capace di saltare da abbozzi di metal a pluralità vocali di cori ora western ora gospel, dall’hard rock più grezzo al più virtuoso tecnicismo del prog, dalla rabbia degli scream alla dolcezza di delicati sussurri.
Una band, quella dei Pain Of Salvation, che sta preparando il nuovo album che però non sarà pronto prima del nuovo anno.

I Pain Of Salvation – Gustaf Hielm al basso, Daniel Karlsson alle tastiere, Ragnar Zolberg alla voce e chitarra e Léo Margarit alla batteria, e ovviamente Daniel Gildenlow alla voce e alla chitarra – hanno entusiasmato il pubblico milanese che ora non vede l’ora di sentire il seguito di Falling Home.

Si ringraziano Truck Me Hard, This IS Core e Circolo Magnolia per il gentile invito.

La tracklist dell’esibizione:

Remedy Lane
Of Two Beginnnings
Ending Theme
Fandango
A Trace Of Blood
Ashes
Linoleum
Shoreline
!
79
Rope Ends
No Way
Gridlock

Di seguito gli scatti della serata a cura di Romano Nunziato:

Previous Noel Gallagher con Damon Albarn suona i Gorillaz e i Clash
Next Sick Of It All: in Italia per festeggiare i trent'anni di carriera

Editor review

Summary

I Pain Of Salvation sono approdati ieri sera - 13 Dicembre - al Circolo Magnolia di Segrate (MI) per uno show infuocato, in cui hanno fatto sfoggio del loro vasto repertorio.

You might also like

REPORTAGE

Lo spirito rock’n’roll dei Royal Republic al Legend Club di Milano

Hanno il fare da simpaticoni e tanta voglia di suonare il loro rock’n’roll made in Sweden i Royal Republic originari di Malmo. Forti del loro terzo album Weekend Man, i

GALLERY

Un grandissimo spettacolo a Padova per gli Explosions in the Sky

L’ottava stagione del Gran Teatro Geox di Padova, inizia nel suono del Post Rock  internazionale degli Explosions in the sky. Ad aprire il concerto ci sono gli italiani Platonick Dive. Il loro

GALLERY

Carmen Consoli: quell’anima rock che non ti aspetti

Prosegue il festival Astimusica. Ieri sera nella stupenda cornice di piazza Cattedrale ad Asti era di scena Carmen Consoli. Ad accendere le polveri, di una serata già climaticamente rovente è stato