Nextones e sostenibilità, intervista a Ruggero Pietromarchi

Nextones e sostenibilità, intervista a Ruggero Pietromarchi

Torna dal 26 al 28 luglio nelle storiche cave di estrazione di marmo e granito tra le sponde del Lago Maggiore e la Val D’Ossola, in Piemonte, Nextones, il festival internazionale di musica elettronica e arti digitali nato nel 2014 come parte del festival Tones On The Stones.

Giunto alla sua VI edizione, il festival  si sviluppa in tre giorni di performance visive e musicali, immersi nel circostante contesto naturale, con la possibilità di scoprire le tradizioni enogastronomiche e il patrimonio naturalistico del territorio.

Novità di quest’anno, la curatela artistica di Threes, agenzia improntata alla sostenibilità culturale (già dietro Terraforma) che ha scelto come fulcro della campagna di comunicazione il linguaggio fotografico come mezzo per rappresentare la straordinaria unicità della Cava La Beola di Monte a Montecrestese (VCO) che ospita il festival.

In attesa del festival, abbiamo fatto due chiacchiere con Ruggero Pietromarchi, deus ex machina dll’agenzia Threes e curatore artistico di questa edizione di Nextones

 

Come è nata la collaborazione tra Threes e Tone on The Stones?

Tutto è nato a seguito di diverse conoscenze comuni. Vista l’importanza del festival e la splendida location, tutto poi è stato più facile.

Come Threes avete fatto un enorme lavoro per la crescita e lo sviluppo del festival Terraforma. Pensi sia tale modello sia esportabile, anche solo in parte, nel contesto di Nextones?

Terraforma è un festival unico ed è impossibile da replicare fuori da quel contesto culturale e territoriale. Nextones è un festival altrettanto unico, dove il luogo naturale, ossia la Cava la Beola di Monte, Montecrestese, Val d’Ossola, permette di poter sviluppare uno scenario dove i visual, non utilizzabili a Terraforma, prendono vita, in un contesto internazionale e dove la ricercatezza musicale non è un elemento di secondo piano.

Tra le performance di quest’anno a Nextones sono incuriosito da quella di Amnesia Scanner, duo tedesco che si esibirà il 26 luglio. Il loro live è descritto come una riflessione su vulnerabilità del sistema, sovraccarico di informazioni e eccesso sensoriale. Pensi che in questo senso Nextones sia in un certo senso anche un avamposto di resistenza culturale?

Assolutamente si, il dominio delle tecnologie è sotto gli occhi di tutti, e Nextones, con la sua fuga nella natura più assoluta e con le sue architetture è un’esperienza di resistenza all’ordinario e alla sua saturazione di linguaggi e dati. In questo senso, Amnesia Scanner farà una live performance essenziale e di alto spessore, già esportata sia nei club che in gallerie e istituzioni artistiche.

Il giorno dopo, il 27 giugno, Nextones vedrà salire sul palco Drew McDowall. Come si svilupperà la su alive-performance? Come dimostrerò il suo potenziale allucinogeno?

Drew McDowall presenterà, in una prima italiana, Time Machines, uno speciale show audio-visuale firmato per celebrare i 20 anni del leggendario album dei Coil. Un’opera che metteva in relazione la drone music con le esperienze psichedeliche derivanti dall’assunzione di sostanze allucinogene. Per l’occasione, McDowall, componente dei Coil, ha coinvolto nel progetto l’artista britannico Florence To. E proprio in questa condivisione di intenti è nata una collaborazione che con i visual di Florence sarà legata alla creazione di un qualcosa di allucinogeno e psichedelico.

Un ultima domanda sempre pensando all’importante opera dell’associazione Threes, che sappiamo mette in primo piano l’aspetto della sostenibilità ambientale, anche all’interno del mondo dei festival. Questo aspetto sarò presente anche a Nextones?

Sicuramente, anche se questo è il primo anno della nostra collaborazione e sarà tutto “in costruzione”, consci che la sostenibilità ambientale è un elemento cruciale. Vedremo poi nei prossimi anni…

 

PROGRAMMA

26.07

Nina Kraviz dj set

Amnesia Scanner AV live

Caterina Barbieri & Ruben Spini “Time-blind” AV live (Italian Premiere)

Yuri Ancarani “Il Capo” Screening

 

27.07

Drew McDowall & Florence To “Time Machines” AV live (Italian Premiere)

Batu dj set

Laurel Halo dj set

Sinjin Hawke & Zora Jones AV live

Inte*ra

 

28.07

Globex

 

BIGLIETTI

https://www.diyticket.it/festivals/103/nextones-2019

INFO

Nextones

www.nextones.eu

https://www.facebook.com/events/2299742366724084/

https://www.instagram.com/nextones/

 

Threes

https://www.instagram.com/threesproductions/

http://www.threesproductions.com/

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e da terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi