L’eredità del punk in mostra a Pordenone con Da Londra a New York

L’eredità del punk in mostra a Pordenone con Da Londra a New York

Da Londra a New York è il titolo della nuova mostra sul punk, in scena questo week-end (esclusivamente nei giorni 28 e 29 Gennaio) alla Fiera del Disco di Pordenone.

Una ricca esposizione che ripercorre le tappe principali del fenomeno punk attraverso copertine, dischi , video, manifesti, pubblicazioni giornalistiche ed molto altro. Clash, New Order, Joy Division, Magazine, Buzzcocks, Sex Pistols, Siouxsie and Banshees, Ramones, New York Dolls, Iggy Pop & The Stooges, The Exploited, The Fall, The Stranglers, The Adverts, The Jam, The Vibrators, Wire, X Ray Spex, sono solo alcuni degli altisonanti nomi protagonisti di questa esposizione che raccoglie anche le ricche collezioni private di Luca Sartor e Stefano Sabbatini.

Una vera e propria celebrazione del fenomeno che non ha cambiato solamente la visione della musica, ma anche quello della moda e del costume in tutto il mondo. Partendo dalla Londra degli anni ’70 vengono ripercorse tutte le tappe che hanno portato il punk a diffondersi a macchia d’olio in ogni angolo del pianeta, arrivando fino a New York, dove ne ha avuto la consacrazione.
Ospite speciale nella giornata di sabato 28 Gennaio è stato lo storico bassista dei Sex Pistols Glen Matlock, che venerdì sera ha anche tenuto un concerto alla festa inaugurale all’Astro Club di Fontanafredda.

Nel ringraziare BPM Concerti e Il Deposito per il gentile invito, vi lasciamo agli scatti a cura di Diego Feltrin:



#Follow us on Instagram