E’ morta Dolores O’Riordan, inconfondibile voce dei Cranberries

cranberries_doloresoriordan

E’ morta Dolores O’Riordan, inconfondibile voce dei Cranberries

Si è spenta ieri, in modo del tutto improvviso, all’età di soli 46 anni Dolores O’Riordan, storica ed inconfondibile voce della band irlandese The Cranberries. La notizia, che ha colpito tutto il mondo, è stata diffusa nella serata di ieri dal suo manager, che ha precisato che la cantante si trovava a Londra per una breve sessione di registrazioni.

Al momento non sono state comunicate le cause della morte. Si sa solo che il corpo esanime dell’artista è stato trovato nella sua stanza all’Hotel Hilton di Park Lane.

Solo la scorsa estate i Cranberries hanno cancellato alcuni live show (tra cui anche in Italia) proprio a causa di non meglio precisati problemi di salute della cantante stessa. Al tempo si vociferava che avesse dei problemi alla schiena, problemi che sembravano superati, dopo il post scritto da lei stessa lo scorso dicembre in cui affermava di sentirsi meglio e di aver cantato alcune canzoni con la formazione.

L’ultimo post sui social della cantante risale allo scorso 3 Gennaio, quando su Twitter ha postato una foto con il suo gatto, immagine che nulla faceva presagire di tutto questo:

Dolores è nata a Limerick nel 1971 ed entrò a far parte dei Cranberries nel 1990, con i quali pubblicò 7 album. Il primo successo, arrivò nel 1993 con Linger, ma la consacrazione definitiva avvenne l’anno successivo con l’uscita di No Need To Argue, l’album che conteneva la hit Zombie, scritta dopo i massacri da parte dell’IRA.
Nel 2003 il gruppo si sciolse ed i membri si dedicarono alle loro rispettive carriere soliste. La O’Riordan pubblicò due album: Are You Listening? nel 2007 e No Baggage nel 2009.
Il 2009 fu anche l’anno della reunion coi Cranberries, la cui ultima pubblicazione risale allo scorso anno con l’album Something Else.

Dolores aveva 3 figli avuti da Don Burton, ex tour manager dei Duran Duran.

Ad ora, sono numerosissimi i messaggi di cordoglio arrivati dal mondo della musica (e non solo) dedicati alla cantante che fu un vero simbolo degli anni ’90.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e da terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi