Matthew Caws dei Nada Surf fa volare il pubblico ferrarese

Matthew Caws e i Nada Surf sono passati dall’Italia poco più di un anno fa, quando durante la serata di Halloween fece impazzire il pubblico del Zona Roveri di Bologna. Report qui

Abbandonato momentaneamente il suo gruppo, torna nel nostro paese per l’unica data europea del suo tour in acustico. Come città sceglie Ferrara che scoprì da turista esattamente vent’anni fa quando venne folgorato dalla bellezza del suo castello e non solo.

Timido e impacciato sale sul palco della sala estense per cantare le più belle canzoni dei Nada Surf e dei Minor Alps, altro suo side project in compagnia di Juliana Hatfield.
Il repertorio del gruppo di New York è molto ampio e Matthew ripercorre tutta la carriera della band passando da brani più datati a quelli più recenti dell’album You Know Who You Are del 2016. Le luci soffuse e la sua voce rendono lo spettacolo molto intimo e piacevole. I momenti più emozionanti sono naturalmente con i brani più famosi come Inside of love e Always love.

La parte più toccante però il cantante la lascia alla fine ricordando il compianto Tom Petty con una stupenda versione di Learn to Fly. Ferrara è la città dei buskers, e come un di loro lascia l’amplificazione della sua chitarra  per suonare e Blizzard of 77 a cappella. Alla fine prende la sua messenger bag per andare a firmare autografi e far foto con i fans accorsi a Ferrara.

Come descrivere un concerto del genere? 
Emozionante è dir poco. Se con la sua band Matthew è impeccabile, da solo lo è ancora di più e certi brani cantanti in acustico rendono molto di più rendendoli quasi magici.

SETLIST:
Believe You’re Mine (Nada Surf)
Cold to see clear (Nada Surf)
i like what you say (Nada Surf)
Whose Authority (Nada Surf)
Happy kid (Nada Surf)
Rushing (Nada Surf)
Friend Hospital (Nada Surf)
Out Of The Dark (Nada Surf)
The Moon Is Calling (Nada Surf)
Concrete Bed (Nada Surf)
The Weight Is a Gift (Nada Surf)
Inside of love (Nada Surf)
Buried Plans (Minor Alps)
Animal (Nada Surf)
Hyperspace (Nada Surf)
The Way You Wear Your Head (Nada Surf)
See These Bones (Nada Surf)
always love (Nada Surf)
Learn to Fly (Tom Petty)
Encore:
Blizzard of 77  (Nada surf) 

Un ringraziamento particolare ad Arci Zone K per il gentile invito

Foto e testo di Carlo Vergani



#Follow us on Instagram

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e da terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi