Massive Attack: due concerti in Italia a Luglio 2018

Massive Attack: due concerti in Italia a Luglio 2018

E’ di qualche ora fa la conferma della notizia che i Massive Attack torneranno in Italia per due imperdibili concerti che si svolgeranno il 15 luglio a Mantova (Piazza Sordello) e il 16 a Perugia nell’ambito dell’Umbria Jazz Festival.

I Massive Attack conosciuti nel mondo per essere da sempre innovatori in campo musicale e per aver fondato il genere “trip hop”, vincendo innumerevoli riconocimenti durante la loro carriera. Nella loro lunga carriera, hanno collaborando con artisti del calibro di Madonna, Sinéad O’Connor, Burial, Mos Def oltre che aver remixato brani per U2, Nas, Peter Gabriel, Lisa Stansfield e Garbage.
Il gruppo inglese, fondato nel 1988, è formato da Robert ‘3D’ Del Naja (che qualcuno crede si celi sotto l’identità dello street artist Banksy), Grantley ‘Daddy’ Marshall, Andrew ‘Mushroom’ Vowles e Adrian ‘Tricky’ Thaws.

I biglietti per i concerti saranno disponibili per l’acquisto su www.ticketmaster.it, www.ticketone.it e in tutte le prevendite autorizzate a partire dalle ore 10.00 di venerdì 15 dicembre 2017.

Previous Tom Morello sul nuovo album dei Tool: 'Sarà epico!'
Next Grande ritorno in Italia per i Jamiroquai nell'estate 2018

You might also like

CONCERTI

Parte domani da Foggia il tour di Burns, Golinelli e Hunt

Il chitarrista Stef Burns, il bassista Claudio Gallo Golinelli ed il batterista Will Hunt in versione power trio  Parte da Foggia domani, giovedì 30 giugno, il #BGHtour di Burns Golinelli

CONCERTI

Peaches: l’artista canadese arriva in Italia a fine mese

La musicista-videomaker-producer Peaches, autrice di alcuni tra i brani più sovversivi sui temi di corpo e identità sessuale degli ultimi 20 anni, torna in Italia dopo una lunga attesa per

CONCERTI

Wolfmother: nuovo album e una data in Italia

A quasi due anni di distanza dall’ultimo concerto italiano, i Wolfmother tornano sulla penisola per presentare il nuovo lavoro in studio Victorious (Universal Music), che uscirà il prossimo febbraio. L’unico appuntamento