Massimo Ranieri: con Malia porta il jazz a Napoli

Massimo Ranieri: con Malia porta il jazz a Napoli

L’importante è avere un palco. Non importa se per recitare o cantare.

Il fondo è questa la filosofia di Massimo Ranieri, che scherzando sui suoi «sss..sei» anni ha incantato il pubblico dell’auditorium Horszowski di Monforte d’Alba.

L’artista partenopeo, dopo un inverno dedicato allo spettacolo teatrale Sogno o son desto dedicato a Raffaele Viviani, spende la sua estate per portare in giro per l’Italia il live Malia. Si tratta di un progetto partito nel 2016, in cui Ranieri reinterpreta in chiave jazz le canzoni napoletane.
Al suo fianco ci sono musicisti acclamati, a partire da Mauro Pagani, che oltre ad aver pensato a questo show ha deciso di diventarne protagonista, accompagnando Ranieri con il suo violino.

E poi ancora troviamo Enrico Rava, Stefano Di Battista, Rita Marcotulli, Stefano Bagnoli e Riccardo Fioravanti. Ce n’è abbastanza per accontentare il palato del pubblico di MonforInJazz, che ogni anno affolla lo stupendo anfiteatro posto sul cucuzzolo delle Langhe patrimonio dell’Unesco.

Un’ora e mezza di spettacolo e di grande teatralità. Chi non ha mai visto Massimo all’opera non può nemmeno immaginare l’impegno e la vigoria che mette sul palco. Qualcuno in platea avrebbe voluto ascoltare anche qualche brano dell’infinito repertorio melodico. Ma il jazz è cosa seria e non è il caso di macchiarlo con canzonette di successo.

Nel ringraziare Renato Moscone di MonfortInJazz, Ponderosa e Las Chicas Adfarm vi ricordiamo la scaletta della serata.

Tammuriata, Anema e core, Zazà, Resta cu mme, Na voce na chitarra e ‘o ppoco ‘e luna, Strada nfosa, Torero, Luna caprese, Tu vuò fa’ l’americano, Malafemmina, Tutta n’ata storia, Luna rossa, Uè uè che femmena. Bis: Nun è peccato, Sarracino.

foto e testo di Vincenzo Nicolello

Previous Grande festa per i Kasabian al Poste Pay Sound di Padova
Next Macklemore and Ryan Lewis al Lucca Summer Festival: recensione e fotografie

You might also like

EVENTI

J-Ax e Fedez, un sold out incredibile a Barolo

Dopo il bel live di Paolo Nutini (QUI il reportage), il 19 luglio è andata in scena la terza giornata del festival musicale/culturale Collisioni a Barolo. La giornata, si è

GALLERY

I Simple Minds chiudono il loro Acoustic Tour a Milano

Si è conclusa con un trionfale concerto al Teatro degli Arcimboldi di Milano la tranche italiana del nuovo tour acustico dei Simple Minds, che anche questa volta hanno dimostrato di

GALLERY

L’Astro festival trasforma la piazza estense in una grossa discoteca

E’ giunta alla ventunesima edizione il Festival che trasforma la piazza castello di Ferrara in un arena dove a farla da padrone sarà la musica. Ad aprire la rassegna c’è un