L’ultima volta dei Folkstone all’Alcatraz

L’ultima volta dei Folkstone all’Alcatraz

Dopo quindici anni di attività, la band bergamasca dei Folkstone ha deciso di mettere fine al progetto.

Un’Ultima Volta con Passo Pesante è il titolo del tour di addio, attraverso il quale i componenti della band hanno voluto salutare il loro pubblico.

“Diario di un ultimo…tour” non era uno scherzo. Abbiamo sempre pensato che fare musica fosse un’urgenza interiore condivisa. Quello che volevamo dire con il progetto Folkstone lo abbiamo detto in questi intensi anni passati a condividere con voi la nostra musica ed il nostro modo di farla. O almeno ci abbiamo provato, mettendo noi stessi in toto. Ecco quindi che si chiude un cerchio, i Folkstone si sciolgono. Volge alla fine una stupenda e profonda storia di musica, volti, parole ed amicizia.
Non ci vogliamo dilungare troppo. Tra poco si riparte con l’ultimo tour, per concederci la preziosa opportunità di potervi salutare a dovere…come solo voi che ci avete sostenuto album dopo album, concerto dopo concerto, anno dopo anno, meritate. Lo dicono tutti, ma noi lo crediamo davvero…siete il miglior pubblico che un “artista” possa chiedere.

Grazie a tutti/e…ci vediamo per i saluti finali prima che il sipario cali per l’ultima volta.

Le date del tour di addio:

-5 Ottobre – Revolver – San Donà di Piave (VE)
-6 Ottobe – Palco19 – Asti
-19 Ottobre – Orion Club – Ciampino (RM)
-23 Ottobre – Alcatraz – Milano
-25 Ottobre – Viper Theatre – Firenze
-26 Ottobre – Campus Industry – Parma
-9 Novembre – Area Exp – Cerea (VR)
-16 Novembre – TANZT Festival – Monaco (GER)

Formazione:
-Lorenzo Marchesi: voce, cornamuse, bombarde
-Roberta Rota: voce, arpa, cornamuse, bombarde
-Maurizio Cardullo: flauti, cornamuse, bombarde, cittern, bouzouki
-Federico Maffei: basso elettrico
-Luca Bonometti: chitarra elettrica
-Edoardo Sala: batteria
-Marco Legnani: ghironda, corde
-Giancarlo Percopo: cornamusa, bombarde

Nel ringraziare Shining Production per il gradito invito, vi lasciamo a una selezione di scatti della serata, a cura del nostro inviato Ferdinando Bassi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e da terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi