Secondo appuntamento con l’Elements Tour di Ludovico Einaudi a Milano

Secondo appuntamento con l’Elements Tour di Ludovico Einaudi a Milano

Ludovico Einaudi torna dal vivo a Milano, più precisamente al Teatro Dal Verme, per una 6 giorni interamente dedicata al suo Elements, l’ultima produzione artistica del Maestro.

“Il disco nasce da un desiderio di ricominciare daccapo, di intraprendere un nuovo percorso di conoscenza. C’erano nuove frontiere – sul filo di quello che conoscevo e di quello che non conoscevo – che da tempo desideravo indagare: i miti della creazione, la tavola periodica degli elementi, le figure geometriche di Euclide, gli scritti di Kandinsky, la materia sonora, ma anche i colori, i fili d’erba di un prato selvaggio, la forme del paesaggio. Per mesi ho vagato dentro una miscela apparentemente caotica d’immagini, pensieri e sensazioni; poi, tutto gradualmente si è amalgamato in una danza, come se tutti gli elementi facessero parte di un unico mondo, ed io anche.”

Così il Maestro presenta al pubblico Elements, dopo l’incredibile successo avuto con il precedente In A Time Lapse.
12 brani strumentali eseguiti con piano, archi, percussioni, chitarra ed elettronica. Come nei precedenti lavori del compositore, anche questo si sviluppa come una suite in cui ogni brano ha una precisa relazione con gli altri.
Il suono è ricco e stratificato, gli elementi sonori si sommano e s’intrecciano con una freschezza d’insieme che unisce con sapiente naturalezza suoni acustici, elettrici ed elettronici.

Gli appuntamenti del Maestro Ludovico Einaudi al Teatro Dal Verme di Milano proseguiranno fino al 13 Dicembre compreso.

Nel ringraziare Ponderosa Music & Arts per il gentile invito, vi lasciamo agli scatti della serata a cura di Sandro Niboli:

Previous Serata speciale al Blue Note di Milano con i Radiodervish
Next I Tre Allegri Ragazzi Morti al Monk di Roma

You might also like

RECENSIONI

Brunori Sas: uno show a responsabilità limitata

Si può far sorridere o anche ridere di gusto senza essere volgari, magari puntando sull’autoironia e sulla capacità di comunicare con il pubblico. Tutto questo è Brunori Sas o per

RECENSIONI

Federico Poggipollini: una sera da “gregario” con i RockMachine

Che ai suoi piedi ci siano centinaia di migliaia di spettatori al fianco di Ligabue (così come è accaduto al Campovolo di Reggio Emilia) o che suoni in un piccolo

JAZZ

Cyrus Chestnut & Chiara Pancaldi al Blue Note di Milano

24Mercoledì sera, sul prestigioso palco del Blue Note di Milano si è esibito il quartetto formato da Chiara Pancaldi (voce), Cyrus Chestnut (piano), Darryl Hall (contrabbasso) e Bernd Reiter (batteria). L’occasione è quella di presentare