Ligabue porta il suo Made In Italy a Lugano

Ligabue porta il suo Made In Italy a Lugano

Dopo l’apprezzata data inaugurale a Rimini, il Made In Italy Tour di Luciano Ligabue è approdato oltreconfine, dove il rocker di Correggio ha letteralmente fatto cantare e ballare il PalaResega di Lugano.

Dopo il mega-evento di Campovolo, il Liga con questa nuova serie di concerti vuole riproporre il suo spettacolo in una modalità più “intima”, portandolo in ogni angolo dello Stivale e.. non solo. 
Lo show messo in scena per questa tranche del tour si basa, oltre che sui brani contenuti nell’ultimo disco Made In Italy, anche sulle immagini del film che porta lo stesso titolo, che vede come protagonista Stefano Accorsi (che interpreta Riko, l’alter-ego di Luciano Ligabue). Un film a cui il Liga ha lavorato durante lo stop forzato dai palcoscenici e che uscirà all’inizio del prossimo anno. Ma, per i fortunati che parteciperanno ad una di queste date live, sarà svelata un’anteprima di queste immagini.

24 brani in scaletta, che spaziano fra la lunga carriera del rocker, e in cui non mancano i classici – Ho Messo Via, L’Odore Del Sesso, Quella Che Non Sei, Ho Perso Le Parole, Piccola Stella Senza Cielo, Non è Tempo Per Noi, Balliamo Sul Mondo, Tra Palco E Realtà, fino alla conclusione con Certe Notti e, l’immancabile, Urlando Contro Il Cielo.

Nel ringraziare Enjoy Ticino e Parole & Dintorni per il gentile invito, vi lasciamo agli scatti della serata a cura di Valerio Marani:

Previous Il 45° Nord Entertainment Center balla a ritmo dei The Kolors
Next La Pace di Fabrizio Moro invade il Carroponte

You might also like

REPORTAGE

Simple Minds e KT Tunstall alla conquista del teatro Colosseo

Torino, 21 aprile 2017 ore 20,30, in un Teatro Colosseo ancora abbastanza vuoto, entra a sorpresa sul palco il leader dei Simple Minds Jim Kerr. Il cantante scozzese esordisce parlando

GALLERY

Gli ambasciatori del doom metal Blood Ceremony sul palco del Bronson di Ravenna

Ad aprire il concerto ci sono gli italiani Istvan. La loro brevissima performance è un mix tra psych/heavy dalle reminiscenze desert con pezzi per lo più strumentali. Poco prima delle 23

REPORTAGE

Michael Nyman approda a Venezia ed è subito magia

E’ un ritorno all’insegna della grande musica quello di Veneto Jazz, che ieri sera ha debuttato con la sua nuova stagione spostandosi al Teatro Goldoni di Venezia dove ha ospitato l’evento Piano