Sarà Lady Gaga la star dell’Half Time show al SuperBowl 2017

Sarà Lady Gaga la star dell’Half Time show al SuperBowl 2017

Dopo i primi rumors circolati durante tutta la settimana, arriva oggi la conferma: Lady Gaga sarà la protagonista dell’Half Time Show al prossimo SuperBowl.

La popstar, che pubblicherà il suo nuovo album Joanne il prossimo 21 Ottobre, raccoglierà il testimone dai Coldplay, che hanno intrattenuto il pubblico con un set di 8 brani, durante i quali sono stati raggiunti da Bruno Mars, Beyonce e Mark Ronson.

L’annuncio è arrivato da Gaga stessa, che ha voluto utilizzare il suo profilo Twitter per condividere la notizia con i suoi fan. Gaga ha citato il nuovo singolo Perfect Illusion per fare l’annuncio:

“Non è un illusione. I rumours sono veri. Quest’anno, il Super Bowl sarà di Gaga.”

In realtà per Gaga non è certo la prima volta al SuperBowl: lo scorso anno, infatti, ha cantato l’Inno Nazionale prima del match tra i Carolina Panthers e Denver Broncos, vinto da questi ultimi per 24-10.
I rumors sulla sua possibile presenza a quello di quest’anno si sono diffusi un mese fa, quando Billboard riportò che il management della cantante era in contatto con l’organizzazione dell’evento e le trattative erano in corso.

 

About author

You might also like

NEWS

Sanremo 2016: svelate le cover cantate dai Big

Si avvicina inesorabilmente l’appuntamento con il Festival della Canzone Italiana, meglio conosciuto come il Festival di Sanremo, giunto quest’anno all’edizione numero 66. Il Teatro Ariston e la cittadina ligure si

NEWS

Finalmente in Italia David Bowie Is, la prima retrospettiva dedicata al Duca Bianco

David Bowie is, una delle mostre di maggior successo degli ultimi anni realizzata dal Victoria and Albert Museum di Londra (V&A), la prima retrospettiva dedicata alla straordinaria carriera di David Bowie, uno

NEWS

Addio a Maurice White, fondatore degli Earth, Wind & Fire

Si è spento all’età di 74 anni anche Maurice White, co-fondatore e mente della band Earth, Wind & Fire, a darne notizia è Associated Press. White non faceva più parte della