Corey Taylor special guest nel nuovo album dei Korn

Il frontman degli Slipknot, Corey Taylor, apparirà in qualità di special guest nel 12esimo album dei Korn. La rivelazione del coinvolgimento di Taylor nel progetto è stata fatta dal chitarrista dei Korn James ‘Munky’ Shaffer, che a Metal Hammer ha dichiarato che il cantante si “è davvero sciolto” nella canzone a cui ha lavorato.

 

Oltre a questo Shaffer ha anche parlato del sound abbracciato in questo disco, specificando che è uno degli album più duri che i Korn abbiano mai registrato:

“Abbiamo Corey [Taylor] che canta in una canzone e sarà certamente una delle preferite dai fan, perchè si è davvero sciolto” – ed ha poi continuato – “Se dovessimo inserirlo per la sua durezza su una scala da 1 a 10, dove 10 equivale all’album Korn del 1994, questo lo possiamo tranquillamente classificare come un 9”.

Il disco, che dovrebbe arrivare prima della fine dell’anno, sarà il degno successore di The Paradigm Shift del 2013.
Sarà, inoltre, il secondo disco registrato con il chitarrista Brian ‘Head’ Welch dopo il suo ritorno con la band. Ed è proprio del lavoro con Welch che ha parlato Shaffer:

“Quando Head è tornato con noi per l’ultimo disco, è stato un po’ il nostro modo di mettere olio alle ruote. Ora tutto è ben oliato, e la macchina funziona molto bene”.

 



#Follow us on Instagram

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e da terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi