korn

Il ciclone Korn invade l’Alcatraz di Milano

Dopo un countdown durato mesi, finalmente i Korn sono approdati all’Alcatraz di Milano, per l’unica data di questo nuovo tour in programma nel nostro Paese. Ad accogliere la band nu metal americana, uno stuolo di fan con tanta voglia di saltare, pogare e divertirsi.

L’occasione per la band di Jonathan Davis è quella di presentare dal vivo l’ultima fatica discografica, l’album The Serenity Of Suffering, dodicesimo album della ricca discografia, prodotto da Nick Raskulinecz uscito ad ottobre su etichetta Roadrunner Records. In scaletta, infatti, è stata data grande importanza ai brani di questo ultimo disco – A Different World, Insane, Rotting In Vain, Black is the soul, The Heating, Take me, Everything falls apart, Die yet another night, When you’re not there, Next in line e Please come for me – , ma non sono certo mancati i brani più apprezzati dalla discografia dei Korn come Make Me Bad, Coming Undone, Blind, Twist, Divine e tanti altri.

In apertura a Jonathan Davies e compagni, il gruppo americano degli Hellyeah e la band tedesca degli Heaven Shall Burn, che hanno sapientemente scaldato il pubblico con le loro note deathcore e groove.

Nel ringraziare Live Nation per il gentile invito, vi lasciamo agli scatti a cura di Romano Nunziato:

Gallery Hellyeah:

Gallery Heaven Shall Burn:



#Follow us on Instagram

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e da terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi